lunedì 30 dicembre 2013

V

Nome: 브이 / V
Nome Reale: 김태형 / Kim Tae Hyung
Soprannomi: TaeTae (I suoi amici lo chiamano così perché è facile da pronunciare.) Blank Tae  (perché ha sempre una espressione vuota)
Professione: Cantante, Rapper
Data di nascita: 30 Dicembre 1995
Luogo di nascita: Daegu-Kojang Seoul, Corea del Sud
Altezza: 1,79 cm
Peso: 62 kg
Gruppo Sanguigno: AB
Segno Zodiacale: Capricorno
Zodiaco Cinese: Cinghiale
Agenzia: Big Hit Entertainment
Gruppo: BTS

venerdì 27 dicembre 2013

I fuggiaschi: Capitolo 13

Nella luce, ho visto i ricordi della mia giovinezza
Sono ancora troppo distanti da me, che sono così sporco
Nell'oscurità, ho chiamato il tuo nome ancora e ancora
Nel tempo infinito, ci sei solo tu


Ash rimase incantato a guardare il corpo di lei, la donna che aveva tanto cercato, era perfetto e morbido, ed era nuda constatò il suo cervello, avvolta in uno striminzito asciugamano sarebbe bastato uno strattone e l'avrebbe ammirata in tutta la sua bellezza. Non riusciva a levargli gli occhi di dosso, sentiva l'eccitazione crescere e il filo tendersi a dismisura e sapeva che lei sentiva le stesse cose, non solo perché percepiva le sue emozioni, ma perché lui glielo poteva leggere negli occhi. La sua iniziale sorpresa, poi lo sgomento e poi il sollievo di averlo di fronte ed infine l'eccitazione di stringerlo tra braccia, le sue stesse emozioni.
«Vi conoscete?» Chiese Ian, notando gli sguardi e l'elettricità che scorreva tra i due, ne riconosceva i sintomi, era quello che succedeva quando incrociava lo sguardo di Blaise.
«Ci siamo incontrati all'Iris Nero. È Ash Redfern.» Sussurrò Hana stringendosi ancora di più nell'asciugamano.
Ian sgranò gli occhi e la stessa espressione l'avevano gli altri ragazzi.
«Credo di non capire.» Disse Blaise confusa. «Vi siete conosciuti all'Iris Nero? Quell'Iris Nero?» Ash e Hana annuirono.
«Lei è la Strega.» Disse Ash guardando Blaise, la strega dilatò le pupille sorpresa.
«No, Ash, lei non è una strega ti sbagli.» Scandì bene Blaise. «Non può essere, Ian.» Il ragazzo fisso il volto della ragazza, il dispiacere dipinto sul volto insieme alla sofferenza di avergli mentito.
«Mi dispiace Blaise. Non potevo dirtelo.»
«Cosa?» urlò la strega. «Tu sapevi che ero una strega?| L'hai sempre saputo... Tu sei a conoscenza del mondo delle tenebre?» Strillò ancora. «Mi hai mentito, mi hai ingannata.»
«Non volevo.» Spiego il ragazzo avvicinandosi, ma Blaise indietreggiò, e Ian sospirò frustrato.
«Sono a conoscenza del mondo delle tenebre. E so quali sono le vostre regole riguardo alle relazioni con gli umani. Che dovevo fare andare da te e rivelarti tutto quello che sapevo? Senza offesa, Blaise ma ci tengo alla mia vita e anche alla tua.»
«Io non avrei mai rivelato a nessuno che tu ne eri a conoscenza. Non sono stupida.»
«Oh, ti prego Blaise, dannazione, io mi fido di te, e degli altri che non mi fido. Quel mondo, il tuo mondo è insidioso e... pericoloso. E sembra che il vostro passatempo preferito sia quello di rovinare la felicità altrui.»

giovedì 26 dicembre 2013

Haru

Nome: Haru
Nome Reale: Oh Hyun Jun / 오현준
Professione: Cantante, Modello
Data di nascita: 26 Dicembre 1991
Altezza: 1,82 cm
Peso: 64 kg
Gruppo Sanguigno: A
Segno Zodiacale: Capricorno
Agenzia: Benjamin Entertainment
Gruppo Kpop: M.Pire

martedì 24 dicembre 2013

Merry Christmas


Mancano ancora molte ore allo scoccare della mezzanotte e quindi a natale, ma io vi faccio gli auguri adesso perché più tardi non ne avrò il tempo.
Trascorrerò la vigilia di natale in famiglia e la mia famiglia è davvero, davvero molto grande.
Il blog è in veste natalizia, ed io adoro questa grafica la lascerei tutto l'anno, ma non ho potuto scrivere nessuna storia adatta al tema, perché il tempo libero a mia disposizione è stato davvero tirano, l'anno prossimo mi preparerò giorni, no settimane, anzi mesi prima le storie a tema da pubblicare.
Ma bando alle ciance, questo non è un post d'aggiornamento, ma un post per augurare a tutti i miei lettori un buon e felice natale.
Buon Natale mie amate lettori, che possa essere per tutti felice!


Aiba Masaki

Nome: 相葉雅紀 / Aiba Masaki
Professione: Cantante, Attore
Data di nascita: 24 Dicembre 1982
Luogo di nascita: Chiba, Giappone
Altezza: 1,76 cm
Gruppo Sanguigno: AB
Segno Zodiacale: Capricorno
Agenzia: Johnny's Entertainment
Gruppo: Arashi

giovedì 19 dicembre 2013

Yong Jun Hyung

Nome: 용준형 / Yong Jun Hyung
Soprannome: Joker, Poppin' Dragon, Yonggon, Fat Tongue, Yong Ppali
Professione: Cantante, Rapper, Ballerino, Modello, Attore
Data di nascita: 19 Dicembre 1989
Luogo di nascita: Corea del Sud
Altezza: 1.78 cm
Peso: 64 kg
Gruppo Sanguigno: O
Segno Zodiacale: Sagittario
Zodiaco Cinese: Serpente
Agenzia: Around US Entertainment
Gruppo: B2ST / BEAST
Ex-gruppo: XING

mercoledì 18 dicembre 2013

I fuggiaschi: Capitolo 12

Provo a cercare te,
la percona che non riesco a vedere
Provo a sentire te,
la persona che non riesco ad ascoltare


«Senti Blaise, hai scelto un momento sbagliato per farmi visita. Mia madre è fuori città con mia sorella, Hana sta male, e la casa è un disastro.» Blaise si illuminò e scostando Ian dalla porta entro in casa.
«Oh, io trovo che sia perfetto, cioè voglio dire, posso occuparmi io di Hana, posso prepararle qualcosa di caldo.» Ian fisso Blaise in mezzo alla stanza, mentre lanciava all'armato un occhiata alla porta del bagno chiusa.
«Non preoccuparti Blaise posso prendermi io cura di Hana, come ho sempre fatto, Avrai molto da fare in negozio.»
«Niente è più importante di te ed Hana.» Blaise si voltò verso Ian e solo in quel momento si accorse che il ragazzo aveva gli occhi rossi come se avesse appena pianto ed era anche molto tesso. «Sei strano, è successo qualcosa?» Ian sobbalzò, poi timidamente accennò ad un sorriso.
«No, non è successo nulla. Entrate, cinque minuti non mi uccideranno e ormai avete visto il caos.» Ian si scosto dalla porta e lasciò che i quattro ragazzi entrassero, per poi chiudere svelto la porta.
«Ragazzi lui è Ian un mio compagno di scuola. Ian loro sono Thea mia cugina, Eric il suo ragazzo, Quinn ed Ash mio cugino acquisito.» Ian li guardo uno per uno per capire chi fosse un vampiro, chi una strega e via dicendo. Senza ombra di dubbio Ash era un vampiro, lo aveva visto più volte al negozio, Thea doveva sicuramente essere una strega come lo era anche Blaise, entrambe infatti avevano quella strana luce negli occhi come dei lampi, Quinn sembrava un vampiro, l'espressione torva e lo sguardo attento facevano dire si, Eric non sapeva dirlo poteva essere un lupo mannaro o qualunque altra cosa, non sapeva dirlo perché non ne aveva mai visti, ma era sicuro che fossero tutti abitanti del mondo delle tenebre, per questo doveva stare attento.
«Noi due ci conosciamo.» Disse Ian rivolto ad Ash per spezzare il silenzio che si era venuto a creare. «Già.» Si limitò a dire Ash sedendosi sul divano, dove fino a poco prima sedeva Arthur, voltandosi a guardare verso la porta del bagno. Si sentiva strano, Ash sentiva che c'era qualcosa che non andava che lo agitava.
«Non restate li in piedi, sedetevi.» Lì invitò il ragazzo con un gesto della mano, i suoi ospiti presero posto. «Vieni, Blaise, accompagnami in cucina a preparare un tè.» Disse Ian rivolgendo un occhiata a Blaise, che annuendo lo segui in cucina.
«Ma sei impazzita.» il gruppo rimasto in salotto sentì l'imprecazione di Ian, in realtà sentirono tutta la conversazione che avene tra i due perché la casa era piccola e la cucina era separata dal salotto solo da un arco.
«Come scusa?» Chiese Blaise inviperita.
«Ti ho detto che avevo dei problemi famigliari da risolvere e tu mi spunti qui con tutte quelle persone?» Blaise incrociò le braccia al petto.
«Tu hai sempre qualche problema famigliare.» Lo accusò lei.
«Scusami tanto se la mia famiglia non è perfetta.» Si infuriò Ian.
«Oh, per la vergine... Ian, non voglio litigare con te, avevamo bisogno di un posto sicuro e la prima persona che mi è venuta in mente sei stata tu, mi dispiace forse ho sbagliato a pensarlo.» Si incupì la ragazza. Ian si appoggiò al bancone della cucina.
«Ho mal di testa, Blaise. Oggi sono successe delle cose che mi hanno lasciato molto spaesato, e l'ultima cosa di cui ho bisogno è di un gruppo di estranei in casa mia e di litigare con te.»
«È per Hana? Sta molto male? Oggi a scuola sembrava stare bene.»

Furukawa Yuki

Nome: 古川雄輝 / Furukawa Yuki
Professione: Attore, Modello
Data di nascita: 18 Dicembre 1987
Luogo di nascita: Tokio, Giappone
Altezza: 1.80 cm
Peso: 60 Kg
Segno Zodiacale: Sagittario
Zodiaco Cinese: Coniglio
Agenzia: Horipro

martedì 17 dicembre 2013

Lee Jae Jin

Nome: 이재진 / Lee Jae Jin
Professione: Bassista, Cantante, Attore
Data di nascita: 17 Dicembre 1991
Altezza: 1.76 cm
Peso: 64 kg
Gruppo Sanguigno: A
Segno Zodiacale: Sagittario
Agenzia: FNC Entertainment
Gruppo: FT Island

domenica 15 dicembre 2013

Zuno

Nome Artistico: Zuno (Cina), Juno (Giappone)
Nome Registrato: Kim Moo Young
Nome di Nascita: Kim Junho / 김준호
Professione: Cantante, Modello
Data di nascita: 15 Dicembre 1986
Luogo di nascita: Gyeonggi, Corea del Sud
Altezza: 1.87 cm
Peso: 78 kg
Gruppo Sanguigno: B
Segno Zodiacale: Sagittario
Agenzia:  C-Jes Entertainment
Fanclub: "Grape" (Cina) “JUNO-YA!” (Giappone)
Colore ufficiale: Viola

Kim Junsu

Nome: 김준수 / Kim Jun Su
Conosciuto anche come: Xiah o Xia
Professione: Cantante, Attore, Ballerino
Data di nascita: 15 Dicembre 1986
Luogo di nascita: Gyeonggi, Corea del Sud
Altezza: 1.78 cm
Peso: 60 kg
Gruppo Sanguigno: B
Segno Zodiacale: Sagittario
Agenzia: C-Jes Entertainment
Gruppo: JYJ
Ex-Gruppo: TVXQ

sabato 14 dicembre 2013

Onew

Nome: 온유 / Onew
Nome Reale: 이진기 / Lee Jin Ki
Soprannome:  Leader, Tofu, Dudu, Ondubu
Professione: Cantante, Modello, MC, Attore e Compositore
Data di nascita: 14 Dicembre 1989
Luogo di nascita: Gwangmyeong, Corea del Sud
Altezza: 1.78 cm
Peso: 61 kg
Gruppo Sanguigno: O
Segno Zodiacale: Sagittario
Zodiaco Cinese: Serpente
Agenzia: SM Entertainment
Gruppo: SHINee

giovedì 12 dicembre 2013

Seungri

Nome: 승리 / Seung Ri
Nome Reale: 이승현 / Lee Seung Hyun
Conosciuto anche come: V.I
Professione: Cantante, Ballerino, Attore
Data di nascita: 12 Dicembre 1990
Altezza: 1.77 cm
Peso: 60 kg
Gruppo Sanguigno: A
Segno Zodiacale: Sagittario
Agenzia: YG Entertainment
Gruppo: BIGBANG

mercoledì 11 dicembre 2013

Ryu

Nome: 류 / Ryu
Nome Reale: 오기택 / Oh Ki Taek
Professione: Cantante
Data di nascita: 11 Dicembre 1994
Luogo di nascita: Seoul, Corea dell sud
Altezza: 1.81 cm
Peso: 63 kg
Gruppo Sanguigno: O
Segno Zodiacale: Sagittario
Agenzia: Winning Insight M
Ex-Gruppo: MR.MR

lunedì 9 dicembre 2013

First love...: Capitolo 15: Miss You



«Wow, hai anche una moto?» Commento Jonghyun fissando con sguardo innamorato la moto rossa parcheggiata nel giardino di Eric.
«Non è mia, ma il proprietario sarà felice di sapere che ti piace.»
«Chi sarebbe il proprietario?»
«Mio cugino, Hyesung, non fidarti del suo volto è un demonio con le corna.»
«Vivi con tuo cugino?»
«Si fermerà qui da me per un po'.» Spiegò Eric aprendo la porta di casa.
«Sono a casa.» Gridò togliendosi le scarpe imitato da Jonghyun.
«Yah, Eric dovremo cambiare il codice della porta, i tuoi amici entrano come se fossero a casa loooo... annyeong.» Hyesung si bloccò di fronte ai due nuovi arrivati agitando la mano in segno di saluto. «Chi è?» Chiese poi rivolto al cugino.
«Lui è Jonghyun te ne avevo parlato. Jong lui è Hyesung, mio cugino.»
«Piacere di conoscerla.» S'inchinò Jonghyun.
«Yah... sei adorabile, chiamami samchon.» Lo pregò Hyesung con un grande sorriso. Jonghyun si voltò verso Eric, confuso su quello che doveva fare.
«Chiamalo Hyung. Samchon? Yah, nonostante l'età Jonghyun è più alto di te. Ahahah. Samchon, ahaha questa si che è divertente.» Eric oltrepassò il cugino entrando definitivamente in casa e dirigendosi verso la cucina.
«Yah, non prendermi in giro guarda che è più alto anche di te, i figli non dovrebbero mai essere più alti dei propri padri.» Lo rincorse Hyesung lasciando da solo Jonghyun a fissarli.
«E questa dove l'hai sentita? Jonghyun non restare davanti alla porta, fai come se fossi a casa sua.» Jonghyun un po' imbarazzato fecce come gli era stato detto.
«Sunho è venuto a cercarti.» Sussurrò Hyesung avvicinandosi al cugino e fissando insieme a lui Jonghyun che si aggirava per il salotto.
«Che cosa voleva?»
«Darmi fastidio. Senti, quel tipo non lo voglio in casa, mi da i brividi, e poi non è un bene che entri in casa altrui come se non fosse nulla, e se al mio posto ci fosse stato Jonghyun?»
«Gli parlerò.»
«Fallo in fretta, se rivedo di nuovo il suo sorriso strafottente gli spacco la faccia.»
«Posso avere dell'acqua?» Chiese Jonghyun entrando in cucina e troncando la domanda che stava per nascere dalla gola di Eric.
«Certo.»
«Yah Jonghyun ti va questa sera di fare un pigiama party con me, ti racconterò tutti i segreti più intimi di Eric.» Hyesung abbracciò le spalle di Jonghyun con un braccio avvicinandolo a se.
«Non lo so...»
«Oh, dai... ti prometto che sarà divertente.»
«Questa sera non si può, c'è il party di uno dei miei futuri clienti.» Si intromise Eric.
«E allora?! Nessuno qui ha invitato te, è solo una cosa tra ZIO e nipote.»
«Jonghyun?» Eric si voltò a fissare il ragazzo.
«Okay... ma prima devo fare una telefonata.»
«Fantastico.» Jonghyun si allontanò dalla cucina e Hyesung sorrise vittorioso in direzione del cugino.
«Grazie.» Gli sorrise Eric riconoscente.
«Non voglio i tuoi ringraziamento, voglio che tieni Sunho lontano da questa casa!» Affermò Hyesung lasciando a sua volta la cucina, Eric aggrottò la fronte domandandosi per quale motivo il cugino provasse così tanto rancore nei confronti del suo migliore amico.

I fuggiaschi: Capitolo 11

Il tempo non ci aspetterà
Il tempo ci sta allontanando


«Sei sicura che sia questa?» Chiese Ash per la millesima volta mentre spegneva il motore dell'auto.
«Si è questa, almeno spero, è l'unico indirizzo che c'era nell'archivio della scuola.» Scosse la testa Blaise mentre metteva la mano sulla maniglia della portiera pronta ad uscire, ma Ash mise una mano sulla sua bloccandola.
«Aspetta. Dobbiamo essere prudenti, potrebbe esserci qualcuno nei d'intorni.» Blaise annuì, Ash si guardò attorno poi scese dall'auto seguito da Blaise.
A passo svelto i due ragazzi si diressero alla porta e un po' esitante Ash busso, aspettarono qualche secondo di pura tensione prima che la porta si aprisse e un ragazzo dai capelli color sabbia li accolse con sguardo attento che si addolcì quando riconobbe Blaise. Infatti fu quello il nome che esclamò al massimo della sorpresa. Blaise lo fecce spostare con un gesto della mano ed entro in casa, seguita da Ash che chiuse accuratamente la porta dietro di se.
«Thea.» Chiamò il ragazzo, dai capelli color sabbia, ad alta voce qualche secondo dopo Thea entrò nel salotto.
«Blaise! Ash!» Esclamò la strega al massimo della sorpresa. «Che ci fatte qui?»
«Avete un problema.» Disse Blaise avvicinandosi alla cugina e abbracciandola.
«Dov'è Quinn?» Chiese Ash, serio.
«Sono qui.» Rispose il diretto interessato uscendo dalla stessa porta da dove prima era uscita Blaise.
«Che ci fai qui, Ash?»
«Sono venuto a salvarvi il culo.» Esclamò Ash indispettito.

Choi Minho

Nome: 최민호 / Choi Min Ho
Soprannomi: Flaming Charisma, Frog Prince Minho
Professione: Cantante, Rapper, Compositore, Attore, Modello e MC
Data di nascita: 9 Dicembre 1991
Luogo di nascita: Incheon, Corea del Sud
Altezza: 1.81 cm
Peso: 64 kg
Gruppo Sanguigno: B
Segno Zodiacale: Sagittario
Zodiaco Cinese: Capra
Agenzia: SM Entertainment
Gruppo: SHINee

Jung Heechul

Nome: 정희철 / Jung Hee Chul
Professione: Cantante, Rapper, Attore e Modello
Data di nascita: 9 Dicembre 1989
Luogo di nascita: Jeju, Corea del Sud
Altezza: 1.85 cm
Peso: 63 kg
Gruppo Sanguigno: B+
Segno Zodiacale: Sagittario
Agenzia: Star Empire Entertainment
Gruppo Kpop: ZE:A

venerdì 6 dicembre 2013

Day 9: MR.MR


Scaletta dei miei preferiti all'interno del gruppo, dal primo all'ultimo.
♦ Ryu
♦ Tey
♦ Jin
♦ Doyeon
♦ Changjae
♦ Hon

OTP
♥ R-ey-u (Ryu&Tey)
♥ DyeJae (Dyeon&Changjae)
• R-in-u (Ryu&Jin)
♥ J-ey-n (Jin&Tey)
• H-yu-on (Ryu&Hon)

Nda: i nomi delle OTP non sono quelli ufficiali, non so neanche se ce ne sono degli ufficiali. Comunque mi piacciono e me li tengo come ufficiale.  =)

♪ Prima canzone ascolta: Waiting for you

♪ Canzone Preferita: Do you feel me

♪ Miglior MV: Waiting for you



Come si fa a non amare questi ragazzi? Sono la perfezione assoluta!!

giovedì 5 dicembre 2013

I fuggiaschi: Capitolo 10

C'è un tempo per ogni cosa,
C'è una canzone per ogni sogno
C'è una pietra per ogni azione


Blaise tornò a casa con Dani, che da poco aveva preso la patente e comprato un auto, la ragazza la lasciò all'ingresso del negozio di magia senza entrare, visto che aveva in programma di uscire con la madre, e Blaise comunque non era in vena di compagnia. Quel giorno Ian era strano, lo aveva percepito subito, quando l'aveva incontrato in mensa, era teso e preoccupato come anche la cugina. Dopo la scuola Ian le aveva detto che aveva dei problemi famigliare da risolvere e per cui non avrebbe potuto riaccompagnarla a casa. Ma Blaise non era giù di corda perché Ian non l'aveva riaccompagnata a casa, non era quello il problema, Ian era sempre molto disponibile per lei, se lo chiamava lui accorreva e la faceva sentire come una principessa. Certo questo quando non c'era qualche problema famigliare. Ed era questo che faceva arrabbiare Blaise, i problemi famigliari. Lui diceva quella parola, ma non specificava mai quali fossero i problemi e quando lei indagava lui si chiudeva a riccio. Blaise era più che certa che lui gli nascondesse qualcosa, un segreto riguardante la sua famiglia. E se non aveva insistito troppo nell'investigare sulla sua famiglia era perché anche lei nascondeva un segreto. Un segreto che negli ultimi giorni gli pesava tremendamente. Non voleva raccontare nulla a Ian, non voleva finire come Thea, a bere dalla coppa lede e dimenticare le sue origini di strega e i suoi poteri anche se Thea non aveva perso nulla, ma era un emarginata dal mondo delle tenebre.
Il mondo delle tenebre.
Ecco un altro problema. Rivelare il suo segreto ad un umano sarebbe significato condannarsi a morte e condannare a morte Ian, e questo Blaise non lo voleva, quindi in quei giorni con Dani, Vivienne e Selene doveva fingersi solo interessata a giocare con Ian non innamorata, per non finire con l'insospettire tutti.
I campanellini alla porta suonarono e Ash fecce il suo ingresso.
«Ultimamente ti si vede più spesso qui in giro. Non ti sarai mica innamorato di me.» Scherzò Blaise senza allegria ne la malizia che prima avrebbe accompagnato le sue parole. Blaise notò che lo sguardo di Ash era più grigio e spento del solito, i suoi occhi erano cupi.
«Problemi con il tuo gioco di caccia? Se può consolarti non sei l'unico. Inizia a spargersi in giro la voce che questo fuggiasco sia morto da tempo e che questa è una caccia alla mosca.» Ash si appoggiò pigramente al bancone.

mercoledì 4 dicembre 2013

Jin

Nome: Jin (진)
Nome Reale: Kim Seok Jin (김석진)
Soprannome: Pink Princess/Princess Jin
Professione: Cantante, Rapper
Data di nascita: 4 Dicembre 1992
Luogo di nascita: Anyang-Gwangcheon, Corea del Sud
Altezza: 1,79 cm
Peso: 63 kg
Gruppo Sanguigno: O
Segno Zodiacale: Sagittario
Zodiaco Cinese: Scimmia
Agenzia: Big Hit Entertainment
Gruppo: BTS

Red

Nome: Red / 레드
Nome Reale: Zheng Guo Jin / 郑郭晋
Professione: Cantante
Data di nascita: 4 Dicembre 1991
Luogo di nascita: Guangdong Caton, Cina
Altezza: 1,83
Peso: 64kg
Gruppo Sanguigno: O
Segno Zodiacale: Sagittario
Agenzia: Benjamin Entertainment
Gruppo Kpop: M.Pire

martedì 3 dicembre 2013

I fuggiaschi: Capitolo 9

Parliamo di me
Parliamo di te
parliamo di noi
Yeah, abbiamo sopportato a lungo tutta questa strada
Ma ora, tutto è così confuso


«È lui?» Chiese Quinn studiando il foglio che Blaise aveva dato a Thea, nei bagni della scuola.
«Si. Lo conosci?» Chiese Thea, vedendo l'espressione di Quinn farsi pensierosa.
«Beh, certo è Arthur Reughtsor.»
«Arthur Reughtsor? Della dinastia dei maghi di Reughtsor?» Chiese Thea meravigliata.
«Proprio lui. Quindici anni fa, qualcuno confidò a Hunter che Arthur Reughtsor aveva trovato l'anima gemella in un umana, alla quale aveva confidato il segreto del mondo delle tenebre, Hunter contatto il consiglio degli anziani che gli affido l'incarico di catturare sia Arthur che l'umana e di giustiziarli. Solo che Arthur conosceva i rischi di legarsi ad un umana ed era stato molto attento a non far scoprire l'identità della donna. Hunter lo torturò affinché gli rivelasse il nome dell'umana, ma in mesi di prigionia Reughtsor non aprì bocca, così gli anziani decisero di condannarlo ugualmente a morte, il giorno in cui era fissata la sua condanna, Arthur riusci a scappare facendocela sotto al naso di Hunter. Non potete immaginare la furia di Redfern, obbligò chiunque a cercalo, ma di Reughtsor non c'erano tracce. Persino io fui costretto a cercalo. Hunter Redfern provava e sono sicuro prova ancora un profondo odio per quell'uomo. E il fatto che in tutti questi anni sia tornato a cercarlo è strano. Arthur Reughtsor era uno dei maghi più potenti nessuno si sarebbe aspettato un comportamento del genere, specialmente da lui, che fiancheggiava gli anziani nelle loro leggi.»
«Probabilmente si è sparsa la voce che il circolo dell'alba sta cercando i fuggiaschi e Redfern non vuole che lui entri a far parte del circolo. Se Arthur Reughtsor è così potente come dici, per noi sarebbe un buon asso nella manica.» Suggerì Eric.
«Già, probabilmente vuole ucciderlo prima che ci avviciniamo troppo a lui.» suppose Quinn.
«Ma dove possiamo trovarlo? Sono quindici anni che si nasconde, deve essere un asso nel gioco del nascondino.» Disse Eric.

domenica 1 dicembre 2013

November myPlaylist

TRACKLIST

1 - Jisook - Secret Love (Feat. Outsider)
2 - VIXX - Only U
3 - MR.MR - Do You Feel Me
4 - T.O.P - Doom Dada
5 - Taeyang - Ringa Linga
6 - VIXX - Voodoo Doll
7 - HyunA (Trouble Maker) - I Like (feat. Flowsik of Aziatix)
8 - G.O (MBLAQ) - Play That Song
9 - Fahrenheit - Mr. Perfect
10 - FT Island - Madly
11 - Emily Bindiger - Everytime You Kissed me
12 - 2NE1 - Missing You
13 - G-Dragon - Who You?
14 - Jin - Gone
15 - M&N (Miryo & Narsha) - Tonight
16 - Davichi - The Letter
17 - Miss A - Hush


DOWNLOAD PLAYLIST

November Recap

► November Recap ◄


• Album: VIXX - Voodoo [Vol 1]
• MV: VIXX - Voodoo Doll
• Song: Jisook - Secret Love (Secret OST)
• Movie: A Company Man
• Drama: Itazura na Kiss
• TV: Doctor Who 50th Anniversary Special
• Boy: Jung Yunho
• Actor: Johnny Depp
• Band: Fahrenheit
• Couple OTP: JaeSuJi (Jaejonng-Junsu-Jiyong)

Im Siwan

Nome: 임시완 / Im Si Wan
Nome Reale: 임웅재 / Im Woong Jae
Professione: Cantante, MC, Attore e Modello
Data di nascita: 1 Dicembre 1988
Altezza: 1,70 cm
Peso: 51 kg
Gruppo Sanguigno: B
Segno Zodiacale: Sagittario
Zodiaco Cinese: Drago
Agenzia: Star Empire Entertainment
Gruppo: ZE:A
  Sub-unit: ZE:A5

sabato 30 novembre 2013

I fuggiaschi: Capitolo 8


I tuoi occhi luminosi sono come le stelle nel cielo
[...] Il mio cuore sta esplodendo
E la ragione sei tu
Non andartene


«Che cos'hai?» Domandò Hana a Ian entrambi seduti in salotto. Ian telecomando in mano stava cambiando nervosamente canale.
«Ho litigato con Blaise, che poi non ho realmente litigato, boh, non lo so neanche io.» Rispose Ian tutto d'un fiato.
«Ah... e invece di chiarirti con lei che fai te la prendi con il telecomando?» Ian spense la televisione e si voltò verso la cugina.
«Perché dovrei andare io da lei? Perché non può venire lei da me?» Hana increspò le sopracciglia.
«Forse perché tu sai dov'è il suo negozio mentre lei non sa dove noi abitiamo. E poi è meglio che non venga qui, con papà ricercato da tutto il mondo delle tenebre.» Spiegò Hana.
«Giusto.» Ian balzò in piedi. «Andiamo.» aggiunse rivolgendosi alla cugina.
«Dove?» Chiese lei.
«Da Blaise, non mi ci vorrai mandare da solo.» Hana sbuffò ma segui ugualmente Ian, si affacciò sulla soglia della cucina dove stava il padre con la cugina e gli sorrise.
«Io e Ian usciamo un momento. Ti dispiace occuparti di Tabita?» Arthur ricambio il sorriso. «No, figurati. Non fatte tardi, e state lontani dal mondo delle tenebre.» Hana annuì e usci fuori dove trovo Ian già dentro l'auto accesa, impaziente che arrivasse la cugina.
«Preditela con più calma la prossima volta.» l'apostrofò il ragazzo.
«Senti Ian chiudi il becco e fai marcia indietro.» Venti minuti dopo Hana e Ian erano bloccati in mezzo al traffico della Strip.
«Ci mancava solo la fuga delle tigri.» mormorò Ian.
«Si è ribaltato un camion con dei peluche, le tigri sono di peluche non vere.» lo corresse Hana.
«Magari erano vere, almeno il traffico scorreva.» Hana colpì Ian sul braccio scoppiando a ridere.
Ian suonò il clacson perdendo quel poco di calma che gli era rimasta.
«Perché non vai a piedi, il negozio non dista molto, io posso raggiungerti con l'auto.» Consigliò Hana, ma Ian scosse la testa.
«No, finiresti con l'imbucarti in una festa del mondo delle tenebre.» Hana lo fulminò con lo sguardo.
«Per quanto tempo ancora ti comporterai così?» Chiese Hana ma Ian non le rispose impegnato com'era ad avanzare di qualche metro, quando la coda delle auto si mosse, si erano bloccati un altra volta quando l'auto venne tamponata.
Per l'impatto per poco Hana non finiva con lo sbattere contro il cruscotto, ma la cintura di sicurezza la salvo in extremis.
«Dannazione!» Esclamò Ian infastidito uscendo dall'auto.
«Ehi amico non è perché la mia auto è un catorcio che tu puoi tamponarmi come se niente fosse.» Hana lo senti sbraitare.

The Little Mermaid

Nda: Devo essere sincera, era ubriaca quando ho scritto questa storia (?) e non ero da sola metà della colpa va alla mia migliore amica... siamo due pazze, ne siamo al corrente.
Spero che la lettura sia comunque di vostro gradimento XD.

Nota: (VFC) = Voce fuori campo

♤ ♤ ♤

ONEW (VFC): C'era una volta in un regno in fondo al mare una bellissima Sirenetta...
JJONG (VFC): Sei cieco o cosa hyung? Quello è solo Taemin con una parrucca rossa e una
coda finta.

Taemin impegnato a pettinarsi sorridente la lunga chioma rossa si bloccò, il sorriso sparì dalle sue labbra mentre alzava lo sguardo verso un punto completamente oscurato sulla sua testa.

TAEMIN: Yah! Kim Jonghyun io sono la Sirenetta!
JJONG (VFC): Sirenetta?! Ahahah direi più che altro sirenettone.

Jonghyun non riusciva a fermare le sue risate e Taemin infastidito dalla cosa alzò la mano che teneva la spazzola e con una precisione straordinaria lancio l'oggetto in legno verso il punto oscuro colpendo il vocalist in pieno e facendolo cadere dal piccolo balcone.

TAEMIN: Riprendiamo.
ONEW (VFC): Si... (Onew si schiarisce la voce) La sirenetta di nome Taemin è la principessa delle sirene figlia di re Tritone il re del mare. La bellissima Taemin vive da sempre in fondo al mare, ma presto per il suo sedicesimo compleanno...
JJONG (VFC): 16 anni?! Tsz... raggiunti i venti si è ormai sulla via del tramonto.

Di fianco a Jonghyun, Onew afferrò una tazza di porcellana con sopra la sua faccia e la ruppe in testa al compagno che svenne ai suoi piedi.

ONEW (VFC): Bene, stavo dicendo... Taemin presto compirà 16 anni e per questo avrà il permesso di salire in superficie.
TAEMIN (con voce effeminata saltellando a destra e sinistra come un idiota): Salirò in superficie, salirò in superficie... Sentito Yoona io salirò in superficie e tu no ahahah
ONEW (VFC) (Trattiene a stento le risate): Avuto il permesso di salire in superficie, Taemin si ritroverà al centro di una tempesta.


venerdì 29 novembre 2013

Lee Chang Jae

Nome: 이창재 / Lee Chang Jae
Data di nascita: 29 Novembre 1991
Luogo di nascita: Seoul, Corea del Sud
Altezza: 1.81 cm
Peso: 69 kg
Gruppo Sanguigno: A
Segno Zodiacale: Sagittario
Agenzia: Winning Insight M
Gruppo Kpop: MR.MR

Lee Min Hyuk

Nome: Lee Min Hyuk (이민혁)
Professione: Cantante, Rapper, Attore, Modello, Ballerino
Data di nascita: 29 Novembre 1990
Luogo di nascita: Corea del Sud
Altezza: 1.75 cm
Peso: 61 kg
Gruppo Sanguigno: A
Segno Zodiacale: Sagittario
Zodiaco Cinese: Cavallo
Agenzia: Cube Entertainment
Gruppo Kpop: BTOB

mercoledì 27 novembre 2013

I fuggiaschi: Capitolo 7

Mai niente dura per sempre
[…] Senza un motivo
Senza la verità
[...] Niente ha senso
Non ho nessuno


Tabita ogni notte dormiva serenamente fino alle prime ore del mattino, quando doveva andare all'asilo. Questa volta però la bambina inquieta si svegliò e si ritrovò sola nella grande stanza. Spaventata afferrò saldamente il proprio orsacchiotto di peluche e con la luce fiocca che proveniva dai lampioni esterni e dal sole che iniziava a entrare prepotente nel cielo, si diresse verso la camera del fratello e dello zio, aperta la porta con non poca difficoltà la piccola si diresse svelta al letto del fratello e lo scosse per benino.
«Ian...» Lo chiamò sottovoce, per non svegliare lo zio. «Ian.»
«Mmm.» Ian si volt a fissare la sorellina con gli occhi assonati. «Che c'è?» Chiese.
«Posso dormire con te? Ho paura.» Chiese la bambina stringendo il peluche.
«Perché non lo chiedi ad Hana.» Sbadigliò il ragazzo.
«Hana non c'è.» Rispose la bambina con i grandi occhi aperti. Ian increspò le sopracciglia. «Sarà in bagno.» La bambina scosse la testa. «Vieni qua.» Ian scosto le coperte e lasciò che la sorella si accoccolasse sulle proprie braccia e si addormentasse. Stranamente lui non riuscì a prendere sonno, si sentiva inquieto, così quando fu sicuro che la sorella stesse dormendo profondamente si alzò dal letto e si diresse verso la camera di Hana entrato si accorse subito che il letto era fatto e il pigiama giaceva ordinatamente sul letto.
«Oh, no.» Sussurrò Ian portandosi una mano sul viso.
Senza perdere tempo Ian tornò in camera e si avvicinò alla zio scuotendolo con forza.
«Che succede?» Chiese Arthur aprendo gli occhi allarmato.
«Hana non c'è.»
«Cosa?» Arthur increspò le sopracciglia.
«È uscita di nascosto, e credo di sapere dove sia andata.» Sussurrò Ian per paura di svegliare la sorellina.

Aaron Yan

Nome: Aaron Yan
Nome Reale: 吳庚霖 / Wú Gēnglín 
Professione: Cantante, Attore, Modello, Compositore
Data di nascita: 20 Novembre 1985
Luogo di nascita: Taiwan
Altezza: 1.77 cm
Peso: 60 kg
Gruppo Sanguigno: O
Segno Zodiacale: Scorpione
Agenzia: Comic International Productions Co., Ltd. (可米製作)
Gruppo: Fahrenheit 

Ohno Satoshi

Nome (kanji): 大野 智(おおの さとし)
Nome (romaji): Ohno Satoshi 
Soprannomi: Riida (Leader) / Capitano / Oh~Chan / Satoshi-kun / Samii (per Nino)
Professione: Cantante, Attore, Presentatore
Data di nascita: 26 Novembre 1980
Luogo di nascita: Tokio, Giappone
Altezza: 1.66 cm
Peso: 49 kg
Gruppo Sanguigno: A
Segno Zodiacale: Sagittario
Agenzia: Johnny's Entretaiment
Gruppo: Arashi

Shin Hyesung

Nome: 신혜성 / Shin Hye Sung
Nome Reale: 정필교 / Jung Pil Gyo
Professione: Cantante, Modello, Ballerino
Data di nascita: 27 Novembre 1979
Altezza: 1.79 cm
Peso: 65 kg
Gruppo Sanguigno: A
Agenzia: Live Works Company, Shinhwa Company
Gruppo Kpop: Shinhwa | S (Supreme)

Kim Dongwan

Nome: 김동완 / Kim Dong Wan
Professione: Cantante, Attore
Data di nascita: 21 Novembre 1979
Altezza: 1.73cm
Peso: 61 kg
Gruppo Sanguigno:
Segno Zodiacale: Scorpione
Agenzia: Shinhwa Company e CI Entertainment
Gruppo: Shinhwa

Seo Eun Kwang

Nome: Seo Eun Kwang (서은광)
Soprannomi: Kwang Chang Luck, Gwang Chang Ryeok
Professione: Cantante, Attore
Data di nascita: 22 Novembre 1990
Luogo di nascita: Corea del Sud
Altezza: 1.74 cm
Peso:  62 Kg
Gruppo Sanguigno: A
Segno Zodiacale: Scorpione
Zodiaco Cinese: Cavallo
Agenzia: Cube Entertainment
Gruppo: BTOB
   Sub-Unit: BTOB-BLUE

Jang Dong Woo

Nome: 장동우 / Jang Dong Woo
Soprannome: DinoWoo, Porori
Professione: Cantante, Rapper, Modello, Ballerino, Compositore, Produtore e MC
Data di nascita: 22 Novembre 1990
Luogo di nascita: Gyeonggi, Corea del Sud
Altezza: 1.75 cm
Gruppo Sanguigno: A
Segno Zodiacale: Sagittario
Zodiaco Cinese: Cavallo
Agenzia: Woollim Entertainment
Gruppo: INFINITE
  Sub-unit: INFINITE H

Park Chanyeol

Nome: 박찬열/ Park Chan Yeol
Soprannomi: Happy Virus
Professione: Cantante, Rapper, MC, Modello, Attore, Compositore
Data di nascita: 27 Novembre 1992
Luogo di nascita: Seoul, Corea del Sud
Altezza: 1,85 cm
Gruppo Sanguigno: A
Segno Zodiacale: Sagittario
Zodiaco Cinese: Scimmia
Agenzia: SM Entertainment
Gruppo Kpop: EXO
Potere: Fuoco
Simbolo: Fenice

domenica 24 novembre 2013

I fuggiaschi: Capitolo 6

Non fermarti, piccola non uccidere il mio entusiasmo
Mi piace proprio così
Da destra a sinistra, seguimi in questo modo


Hana si sentiva tanto una ladra, mentre si vestiva nel buio della stanza che divideva con la cuginetta. Aveva preso una decisione, una stupida decisione, ma sempre una decisione. Quando finì di vestirsi con dei jeans, scuri e una maglia larga alla zingara, si avvicino alla finestra e alla luce della luna e della propria torcia elettrica ricalco il disegno di un dalia nera che aveva scovato su internet e che era sicura assomigliasse molto a quella fuori dal negozio di Blaise.
Sulla mano sinistra tra il pollice e l'indice con l'eyeliner nero, che facilmente si sarebbe tolto con dell'acqua Hana disegno con mano ferma la dalia. A lavoro completato la ragazza ci soffio su per affrettare l'asciugatura, era da poco scattata la mezzanotte era ufficialmente lunedì e tra sei ore sarebbe dovuta andare a scuola, ma Hana non se ne preoccupò, tramite un approfondita ricerca che era durata tutta la domenica prima, Hana era riuscita a trovare un locale che risultava abbandonata poco fuori Las Svegas che rispondeva a tutti i criteri del mondo delle tenebre, portava il nome di un fiore nero, l'Iris Nero, ed era abbastanza nascosto da passare inosservato, tramite le foto di Google Maps, Hana aveva notato sulla facciata del locale, un Iris disegnato nell'insegna al neon mezza rotta e un altro disegno tra i grafiti del muro, di facciata era molto simile al Lodo Nero di New York, e Hana faceva proprio affidamento su quel locale conosciuto. Controllando che la cugina dormiva serenamente, Hana prese la porta ed usci senza fare il minimo rumore, prese le chiavi dell'auto sua e di Ian ed usci di casa, non la mise subito a moto, perché quell'auto faceva un rumore infernale ed era capace di svegliare tutto il vicinato.
Cosi con olio di gomito e molta fortuna inizio a spingerla fino ad allontanarsi abbastanza da casa e dai propri vicini, quando fu abbastanza lontana, montò in auto e accese il motore, che gracchiò infastidito. L'auto si spense due volte durante il tragitto e se Hana fosse stata una ragazza impressionabile avrebbe giurato che quelli erano segni divini che l'avvertivano di non andare oltre, ma lei non era impressionabile e munita di coraggio continuò la sua marcia fino ad uscire dalla città. Lasciate le sfavillanti luci di Las Svegas, Hana si immerse nel deserto, qualche chilometro più avanti trovò il posto che stava cercando.

lunedì 18 novembre 2013

I fuggiaschi: Capitolo 5

Il mio cuore sarà il tuo cuore,
forse non sarà abbastanza grande,
ma potrebbe avere abbastanza spazio solo per te e me.


Blaise odiava i week end perché la nonna la obbligava a restare nel negozio ad aiutarla con i clienti, che in quel periodo dell'anno scarseggiavano sempre era poi con l'arrivo di dell'equinozio di primavera qualche giorno prima che i clienti arrivavano a flotte, e nel negozio regnava il caos più totale, in quei momenti Blaise se la dà volentieri a gambe. Era il 5 marzo e mancavano ancora due settimane all'evento.
La nonna aveva già preparato tutti gli oli essenziali per quell'evento, ed erano tutte esposte in bella vista ancora a prendere polvere. In realtà Blaise si era aspettata da un momento all'altro la visita di Ian, ma quel giorno le visite sembravano arrivare solo da parte delle mosche. Blaise sbadiglio proprio mentre la porta del negozio che dava sul lato della strada per gli umani, si apriva e uno scampanellio destò la sua attenzione, era pronta ad accogliere Ian, quindi si munì di un grande sorriso, ma non era lui e il sorriso di Blaise si spense.
«Ah, sei tu.» Commentò fissando annoiata il volto del cugino acquisito Ash Redfern, capelli biondo cenere, e occhi lievemente a mandorla.
«Che accoglienza sarebbe? È da tanto che non ci vediamo.»
«Ciao, Ash. Come stai? Qual buon vento ti porta qui?» Il tono di Blaise era annoiato e petulante.
«Ho saputo di Thea, sono i più mansueti quelli che ci causano più problemi. Un umano eh?» Risse Ash.
«Ho saputo di Quinn, una cacciatrice di vampiri eh? E si dice in giro che anche Rowan, Kestrel e Jade abbiano trovato degli umani.» Ash strinse le labbra in una linea sottile. «Sono solo voci.» Ringhiò il vampiro.
«Peccato che non possa dire lo stesso di Thea. Allora? Che ci fai qui?»
Ash fecce spallucce. «Ho pensato di venire a far visita ad un delle mie cugine Harman.»
«La sola cugina Harman, ormai. Ti conosco Ash, c'è qualcosa che vuoi, non è vero?» Ash sorrise pigramente.

domenica 17 novembre 2013

Flashfic KangChul

I miei occhi non sanno più dove guardare
Starring: Super Junior




È mai possibile che io debba cacciarmi in questi guai?!
Cioè qui sono due le cose, o sono io ad andarmele a cercare o sono loro a venirmi a cercare.
Ma il problema adesso non è quanto io sia sfigato, ma dove diavolo devo andare a guardare?!
Il tuo corpo perfetto e snello mi è di fronte e dio sei completamente nudo. NUDO! Come mamma ti ha fatto, di fronte a me. Oh my god, che qualcuno mi salvi.
«Kangin hai finito di studiare il mio corpo?» Il tuo tono è divertito, il tuo sguardo anche le tue braccia sono incrociate al petto e il tuo corpo nudo è un richiamo per i miei sensi.
Ed ormai ho perso il controllo su me stesso e l'improvviso rigonfiamento nel cavallo dei miei jeans ne è la prova.
«Oh~~ deve proprio piacerti quello che vedi.» Ridi ed io ingoio a vuoto aggirandomi quando ti avvicini a me.
Come fai ad essere così provocante con un solo sguardo?!
«Anche io sono felice di vederti.» Dici suadente appoggiando la tua delicata mano sul mio petto e provocandomi fremiti di piacere per tutto il corpo. «Ma si sta facendo tardi ed io ho freddo.» Metti su un ghigno divertito e mi chiudi la porta della tua camera in faccia lasciandomi fuori con una fastidiosa sensazione di insoddisfazione.
«Che tu sia dannato Kim Heechul.» Grido tirando un calcio al legno della porta, e l'unica cosa che sento è la tua rissata divertita mentre la mia mano si appoggia sconsolata sulla mia dolorosa erezione.


Fine!

sabato 16 novembre 2013

Park Hyung Sik

Nome: 박형식 / Park Hyung Sik
Soprannomi: Prince, Hyung Shink, Shinky Sikkie
Professione: Cantante, Attore, Modello, MC
Data di nascita: 16 Novembre 1991
Altezza: 1.86 cm
Peso: 69 kg
Gruppo Sanguigno: AB
Segno Zodiacale: Scorpione
Agenzia: Star Empire Entertainment
Gruppo Kpop: ZE:A
    Sub-unit: ZE:A5

venerdì 15 novembre 2013

Drabble DooSeung

Finché la notte non finirà
Starring: B2ST/Beast



Tic, tic, tic, tic, tic
La pioggia picchiava prepotente sui vetri sporchi di un motel scadente alla periferia di Seoul dove due ragazzi, ignorando completamente la tempesta che fuori infuriava prepotente, si abbracciavano ed amavano con estrema dolcezza entrambi coscienti che quello per loro è l'unico momento per essere se stessi.
«Hyung, l'orologio segna le tre.» Sussurrò Hyunseung appoggiando la testa sul petto di Doojoon che iniziò ad accarezzare i morbidi capelli biondi con estrema dolcezza.
«Lo so piccolo, ma abbiamo ancora tempo prima che la notte finisca.»
La notte, l'unico momento in cui stare insieme senza che nessuno giudichi il loro amore.

Fine!

martedì 12 novembre 2013

One-Shot: VIXX

Grida il mio nome
Starring: VIXX



Respiri affannati, mani tremanti, cuore in gola, stomaco in subbuglio, un gemito trattenuto a stento e la voglia di gridare forte il suo nome.
Ma non potete farlo, dovete mordevi le labbra e cercare di non far nessun rumore. È questo il problema quando si fa l'amore in uno sgabuzzino, mentre fuori amici, colleghi e fan festeggiano il vostro successo.
Una spinta più forte delle altre e questa volta per non gridare vi ritrovate a chiudervi la bocca a vicenda in un bacio all'ultimo respiro, mentre le vostre mani corrono lungo i vostri corpi vogliose di maggior intimità.
Nel frattempo quattro ragazzi si aggirano fuori da quella stanza, in un corridoio deserto e semi illuminato.

I Fuggiaschi Poster