sabato 31 agosto 2013

Jung Kyung Ho

Nome: 정경호 / Jung Kyung Ho
Professione: Attore
Data di nascita: 31 Agosto 1983
Altezza: 1.83 cm
Peso: 73 kg
Segno Zodiacale: Vergine
Gruppo Sanguigno: B
Agenzia: Fantagio Entertainment

venerdì 30 agosto 2013

Matsumoto Jun

Nome: 松本 潤 / Matsumoto Jun
Soprannomi: Matsujun, Oji, J, Jun-kun, Junnosuke, King Do-S
Professione: Cantante, Attore, MC
Data di nascita: 30 Agosto 1983
Luogo di nascita: Toshima, Tokyo, Giappone
Altezza: 1.72 cm
Peso: 58 kg
Gruppo Sanguigno: A
Segno Zodiacale: Vergine
Agenzia: Johnny´s Jimusho
  Etichetta Discografica: J Storm
Gruppo: Arashi

giovedì 29 agosto 2013

First love...: Capitolo 10: Scream


«Jung Yong Hwa?!»
«Uh~ lo conosci?»
«Ne, viviamo insieme.»

Jonghyun sbadiglio forte stirando le braccia sopra la testa, il dolore alle sue parti base era ancora presente, ma il giovane si sentiva decisamente meglio era riposato e... felice.
«Stai scherzando vero? Non può essere la stessa persona.»
«Capelli castani lisci, due occhi profondi che sembrano volerti leggere dentro, sembra un modello, ma ha la serietà di un nonnino. E poi... portate la stessa divisa.»
«Non può essere, quante possibilità ci sono che io vada a letto con il coinquilino del mio capoclasse.»
«Davvero poche.» Commentò Jonghyun svogliatamente uscendo dal letto e recuperando i suoi vestiti.
«Dove vai?» Gli chiese Woobin fissandolo intensamente, vedere il corpo di Jonghyun tendersi ad ogni movimento aveva svegliato tutti i suoi istinti.
«A fare una doccia.»
«La facciamo insieme?!» Chiese Woobin sogghignando.
«Fermo dove sei, il mio corpo non riuscirebbe a reggere un altra tua intromissione.»
«mmm e dai~~ facciamola insieme.» Woobin si era alzato dal letto e adesso stringeva, da dietro, la vita del rosso appoggiando il mento sulla sua spalla.
«Dai~~»
Jonghyun sospiro sconfitto quando una piccola scia di baci bagnò il suo collo. «Okay, ma tieni il tuo amico lontano dal mio fondo schiena.»
«Ci proverò.»

mercoledì 28 agosto 2013

Seungri - GG Be (Feat. Jenny Kim)


TRADUZIONE ITALIANA

Oh, quando ho mandato un messaggio che ti chiede chiedendo dov'eri
Mi ha risposto che stava bevendo il caffè in un bar di fronte a casa sua
Hm, credo che in questi giorni balli in tutte le caffetterie

Oh, quando ti ho detto, parliamo
Lei mi ha guardato e ha dato scuse con una lingua impastata
Hm, il tuo viso roso fa aumentare la mia rabbia

(Sii onesta)
Non so perché ti piaciamo entrambi
Ma questo non è giusto - perché sei la mia ragazza
Lasciami e cercati un altra persona
Poi cosa divento?
Tu stai giocando con me, tu cattiva

GG BEBE GG BEI GG BEBE GG BEI
GG BEBE GG BEI Eh Eh Eh Eh
GG BEBE GG BEI GG BEBE GG BEI
GG BEBE GG BEI Eh Eh Eh Eh

Oh, per il tuo compleanno, ho comprato una torta mocha che ti piace e ti aspettai
Hm, perché stai scendendo da una macchina nera che mi dà una brutta sensazione?
Oh, quando ti ho chiesto chi fosse, hai detto che tuo padre ti ha dato un passaggio dopo aver concluso il lavoro
Credo che tu chiami tuo padre, pure oppa

(Sii onesta)
Non so perché ti piaciamo entrambi
Ma questo non è giusto - perché sei la mia ragazza
Lasciami e cercati un altra persona
Poi cosa divento?
Tu stai giocando con me, tu cattiva

GG BEBE GG BEI GG BEBE GG BEI
GG BEBE GG BEI Eh Eh Eh Eh
GG BEBE GG BEI GG BEBE GG BEI
GG BEBE GG BEI Eh Eh Eh Eh
(Hey Girl Talk per Huh)

[Jenny]
Oh sweet ma baby, io non sono così
E' solo che il nostro rapporto si sta raffreddando
Sai che questa, è la verità

(Sii onesto)
Io non riesto a fare questo ad entrambi
(Sono io che parlo, sono troppo stanca, diciamo solo di lasciarci)
Da oggi in poi, andremo in due direzioni diverse, hai una bella vita
Huh, tu cattivo

GG BEBE GG BEI GG BEBE GG BEI
GG BEBE GG BEI Eh Eh Eh Eh
GG BEBE GG BEI GG BEBE GG BEI
GG BEBE GG BEI Eh Eh Eh Eh
GG BEBE GG BEI GG BEBE GG BEI
GG BEBE GG BEI Eh Eh Eh Eh
GG BEBE GG BEI GG BEBE GG BEI
GG BEBE GG BEI Eh Eh Eh Eh


Translation Credits: pop!gasa
Italian translation Credits: Klaudia19

martedì 27 agosto 2013

Lee Sung Yeol

Nome: 이성열 / Lee Sung Yeol
Professione: Cantante, Modello, Attore, Ballerino, MC
Soprannomi: Choding, Yeolaf, SungYeollie, Yeollie
Data di nascita: 27 Agosto 1991
Luogo di nascita: Gyeonggi, Corea del sud
Altezza: 1.83 cm
Gruppo Sanguigno: B
Segno Zodiacale: Vergine
Zodiaco Cinese: Capra
Agenzia: Woollim Entertainment
Gruppo: INFINITE
Sub-unit: INFINITE F

lunedì 26 agosto 2013

Seungri - Let’s Talk About Love (Feat. G-Dragon & Taeyang)


TRADUZIONE ITALIANA

Parliamo d'amore, parliamo d'amore
Parliamo di te, parliamo di te
Parliamo d'amore, parliamo d'amore
Parliamo di me, parliamo di me

Sei sorpresa da questo, perché? Ho una forte aura
Stai ancora aspettando, perché?
Ti sei innamorata di me in una sola volta, perché?
Questa sera sei una Venere, il tuo profumo è come le noci di cocco
Qual è l'obbiettivo salvandolo? Ti voglio

È l'unica notte, questa sera andiamo a ballare
Sono piccoli, ma le mie parole sono forti

(Listen) Quando apro gli occhi al mattino e lei è sola
Puoi rimanere al mio fianco se lo vuoi
Solo, solo, Sto diventando solitario
Se tu sei con me, questa notte sarà grandiosa
(Take it to the chorus)

Parliamo d'amore, parliamo d'amore
Parliamo di te, parliamo di te
Parliamo d'amore, parliamo d'amore
Parliamo di me, parliamo di me

Let me talk bout me I’m the G to the D bitch
Tu mi conosci io sono selvatico giovane&ricco
Belle ragazze sono accanto a me, davanti e dietro
Tu sei la mia Mona Lisa, io sono il tuo Da Vinci
Non abbiate paura, non voglio farti del male, lo so che mi vuoi
Sarò la tua guida in questa notte solitaria così mi chiamano
Ora sei la mia padrona, e io sono il tuo G-nie
Ora dimmi il tuo desiderio

È l'unica notte, questa sera andiamo a ballare

Superata la fase di estasi, stiamo tremando
Dalla testa ai piedi, non voglio perdere una sola parte
Urla più forte, voglio volare
Vuoi raggiungere l'orgasmo? I be ya thriller
Parliamo di me? Parliamo di te
Parliamo di amore? Parliamo di "x"

Solo, solo, Sto diventando solitario
Se tu sei con me, questa notte sarà grandiosa
(Take it to the chorus)

Parliamo d'amore, parliamo d'amore
Parliamo di te, parliamo di te
Parliamo d'amore, parliamo d'amore
Parliamo di me, parliamo di me

Il sole è splendente di luce e gli occhi sono ciechi per me
Tell me baby that you love me baby
Brillo nelle tenebre e rubbo il tuo corpo
Sorry baby I ain’t sorry biatch

Quello che ha più da dire, sono io honey
Più mangi di me, la sete che ottengo, sarete alla ricerca di me
Girl, T.a.e.y.a.n.g, urlare il mio nome stasera
Muovi il tuo corpo

Parliamo di amore
Baby parliamo di noi
Now we gon talk about shit

Non c'è più tempo, ora diamo body rock

Parliamo d'amore, parliamo d'amore
Parliamo di te, parliamo di te
Parliamo d'amore, parliamo d'amore
Parliamo di me, parliamo di me


Romanizations by: kpoplyrics.net
Italian translation Credits: Klaudia19

domenica 25 agosto 2013

Hwang Kwang Hee

Nome: 황광희 / Hwang Kwang Hee
Soprannomi: Principe KwangHee
Professione: Cantante, Attore, Modello e MC
Data di nascita: 25 Agosto 1988
Altezza: 1.73 cm
Peso: 54 kg
Gruppo Sanguigno: A
Segno Zodiacale: Vergine
Agenzia: Star Empire Entertainment
Gruppo: ZE:A
  Sub-unit: ZE:A 4U

sabato 24 agosto 2013

Lee Tae Hee

Nome: Lee Tae Hee / 이태희
Professione: Cantante
Data di nascita: 24 Agosto 1988
Luogo di nascita: Incheon, Corea del Sud
Altezza: 1.81 cm
Peso: 68 kg
Gruppo Sanguigno: B
Segno Zodiacale: Vergine
Agenzia: Benjamin Entertainment
Gruppo: M.pire
      Ex Gruppo: BB Boys

[SUB ITA] Seungri - Come to My




Traduzione & Hardsub: Klaudia19

M.Pire

→ (clicca sul nome dell'artista per aprire la sua scheda personale) ←


• Lumin (Vocalist e Ballerino)
T.O (Vocalist e Ballerino)
Red (Vocalist e Ballerino)

Membri Inattivi (via per il Servizio Militare)
• Useung (Rapper e Ballerino)
• Tae Hee (Leader e Vocalist)
• Haru (Vocalist e Ballerino)
• Jerry (Maknae, Rapper e Ballerino)

Seungri - Come To My



TRADUZIONE ITALIANA

Come to my (hey) Come to my (you)
Come to my (hey) Come to my (you)
Come to my (hey) Come to my (hey)
Come to my (hey) 1,2,3,4

Perché è stato indimenticabile rompere
Le cicatrici più gravi sono venute da me
So right (right) Ora vai da lui,
Chi è meglio di me, chi è più affettuoso di me

Una vita, un amore, ho dato tutto a te, ma perché
Un ciao, un arrivederci
Come può finire così?

Yeah yeah yeah, ricordi di te passano da me
Una bella vita, migliore di quei tempi
Quei tempi non esistono, tu ed io
Yeah yeah yeah, il tuo viso passa da me
Una bella vita, migliore di adesso
Il luogo in cui per noi è stato bello

Come to my (hey) Come to my (you)
Come to my (hey) Come to my (you)
Come to my (hey) Come to my (hey)
Come to my (hey)

Quando un anno passerà arriverà quel giorno
Quella volta che hai chiesto di vedermi diventa oggi
Tonight (night) tu vai tra le sue braccia
Che sono migliori delle mie, che sono più calde delle mie

Una vita, un amore, ho dato tutto a te, ma perché
Un ciao, un arrivederci
Come può finire così?

Yeah yeah yeah, ricordi di te passano da me
Una bella vita, migliore di quei tempi
Quei tempi non esistono, tu ed io
Yeah yeah yeah, il tuo viso passa da me
Una bella vita, migliore di adesso
Il luogo in cui per noi è stato bello

In quel luogo, a te, a me, yeah
Io non posso più farlo, non posso prenderlo
Non saprai le sue bugie più nere
Voglio rubare la te bellissima
Per te, butterò via tutto
Una vita, un amore
Un ciao, un arrivederci
Voglio rubare la te bellissima
Per te, butterò via tutto

Oh No No Yeah
Dopo la tua partenza, al tuo posto
Oh No No Yeah
Un amore diverso? Che non esiste

Come to my (hey) Come to my (you)
Come to my (hey) Come to my (you)
Come to my (hey) Come to my (hey)
Come to my (hey) YOU


Translation Credits: pop!gasa
Italian translation Credits: Klaudia19

Yesung

Nome: 예성 / Yesung
Nome Reale: 김종운 / Kim Jong Hoon
Soprannomi: Yeye, Yeyo, Antonio (Il suo nome cattolico)
Professione: Cantante, Attore, Ballerino, Modello e annunciatore radio
Data di nascita: 24 Agosto 1984
Luogo di nascita: Cheonan, South Chungcheong, Corea del Sud.
Altezza: 1.75 cm
Peso: 55 kg
Gruppo Sanguigno: AB
Segno Zodiacale: Vergine
Zodiaco Cinese: Topo
Agenzia: SM Entertainment
    Sub-Agenzia: Label SJ
Gruppo: Super Junior
     Sub-unit: Super Junior K.R.Y / Super Junior Happy

giovedì 22 agosto 2013

First love...: Capitolo 9: This Love


Quando Yonghwa arrivo all'appartamento con il fiatone e le guance rigate da lacrime che sembravano non volessero mai fermarsi, ringraziò che Jonghyun non ci fosse, così ebbe il modo di piangere in un angolino della stanza senza dover dare spiegazioni, Jonghyun lo aveva accettato senza remora eppure non voleva coinvolgerlo nelle sue pene d'amore...
Le sue pene d'amore? Era solo un amore segreto, adesso non più segreto.
Yonghwa nascose il volte tra le bracia mente continuava a piangere.
Era stato uno stupido a dare libero sfogo ai suoi sentimenti senza pensare alle conseguenze. Jongsuk lo aveva rifiutato lo aveva spinto via disgustato, e adesso aveva perso per sempre la sua amicizia. Come lo avrebbe affrontato il giorno dopo? Che gli doveva dire? Come doveva comportarsi?
Yonghwa non sapeva che cosa fare, era confuso e le lacrimo non facevano altro che scendere, annebbiandogli la vista e tormentandogli il cuore.
Sotto questi estenuanti colpi psicologici Yonghwa crollò addormentato sul pavimento, con gli occhi che versavano ancora lacrime.
Quando si sveglio il sole lo colpì con i suoi primi raggi snebbiandogli la mente dal sonno e facendogli ricordare cosa era successo solo qualche ora prima. Rimase sdraiato sul pavimento a fissare il soffitto fino a quando la sveglia del suo cellulare non iniziò a suonare annunciando l'inizio della sua giornata.
Doveva andare a scuola, nonostante quello che era successo doveva mantenere la parola data al professore e frequentare le lezioni. Stava male, non era una situazione facile eppure aveva deciso, avrebbe fatto finta di nulla, come se non avesse mai baciato quelle morbide labbra delle quali sentiva ancora il sapore e la consistenza.
Lentamente si alzò dal pavimento distendendo i muscoli tesi. Dirigendosi in bagno passo davanti alla camera da letto che lui e Jonghyun dividevano trovò la porta aperta e il letto intatto.
Yonghwa si affacciò alla porta abbastanza sorpreso, se c'era una cosa che aveva imparato in quei giorni su Jonghyun era la sua incredibile pigrizia sarebbe rimasto volentieri a letto per tutto il giorno se solo glielo fosse concesso. Yonghwa lasciò la stanza dirigendosi in bagno e bussando alla porta chiusa, nessuna voce giunse dall'interno e Yonghwa aprì la porta trovando la stanza vuota, entrò si chiuse la porta alle spalle e iniziò la sua routine mattutina, quando uscì dalla stanza con l'asciugamano legato in vita e i capelli ancora umidi di Jonghyun non c'erano traccie, anche la sua chitarra era sparita. Preoccupato Yonghwa chiamò il numero dell'amico ma quello suonò a vuoto un paio di volte prima che l'altro rispondesse con voce assonato.
«Pronto...?»
«Jonghyun ma dove sei?»
«Ah... scusami, ho dimenticato di avvisarti che dormivo fuori.»
«Oh~~ Non fa niente mi sono solo preoccupato non vedendoti.»
«Perdonami... Non succederà più.»
«Non c'è problema... adesso vado a scuola ci vediamo questa sera.»
«Yah!» Lo richiamò forte Jonghyun prima che Yonghwa potesse chiudere la chiamata.
«Oggi è sabato. Hai scuola il sabato?»
«No...Aish... ma che testa che ho, se non me l'avessi detto sarei andato fino a scuola.»
«Ahaha, sei troppo stressato riposati un po', ci vediamo più tardi.»
«Okay a dopo.» Yonghwa chiuse la chiamata e rimase fermo immobile al centro della stanza.
Sospirò di sollievo, aveva ancora due giorni prima di rivederlo.

Seungri – You Hoooo!


TRADUZIONE ITALIANA

Ho detto andiamo (ho detto andiamo)
Ho detto andiamo (ho detto andiamo)
Vieni Vieni Vieni (Giusto) Vieni
Vieni Vieni Vieni Vieni
Vieni Vieni Vieni (Va bene) Vieni
Vieni Vieni Vieni Vieni

(Aspetta) Lega i lacci delle scarpe strettamente
(Sveglia) Metti giù i tuoi capelli
Buttalo via, basta farlo, fallo e basta
Perché oggi è quel tipo di giornata, yeah

(Vieni) Girl hey hey hey
Oggi, vado YOU ??HOOOO, ti sento HOOOO
Girl hey hey hey
Oggi si va YOU HOOOO, il mio ??cuore va HOOOO

(Andiamo)
In momenti come questo, in momenti come questo, quando lo faccio, quando sto facendo quello
Quando sto per piangere, quando mi sento solo (a tutti piace andare)
Woo woo woo woo (Mi piace andare) YOU YOU Hoooo HOOOO
Na na na na (Mi piace andare) YOU YOU Hoooo HOOOO

Anche se rompi con il tuo amante (festa)
Raccogli tutti quelli che conosci (festa)
Quel giorno è il giorno, ci si sente come andare selvaggi
Oggi, io non sono me stesso (io non sono umano) hey

(Aspetta) Allacciare stretta la cintura
(Sveglia) Allenta le redini
Buttalo via, basta farlo, fallo e basta
Perché oggi è quel tipo di giornata, yeah

(Vieni) Girl hey hey hey
Oggi, vado YOU ??HOOOO, ti sento HOOOO
Girl hey hey hey
Oggi si va YOU HOOOO, il mio ??cuore va HOOOO

(Andiamo)
In momenti come questo, in momenti come questo, quando lo faccio, quando sto facendo quello
Quando sto per piangere, quando mi sento solo (a tutti piace andare)
Woo woo woo woo (Mi piace andare) YOU YOU Hoooo HOOOO
Na na na na (Mi piace andare) YOU YOU Hoooo HOOOO

Quelli che sanno guardarsi intorno, sanno come leggere l'atmosfera
I giovani che sanno un pò di qualcosa, hey
Say hey, hey say hey, hey 
Say hey, hey say hey, hey
Quelle incredibilmente belle che sono dolci di giorno e sono elettrizzanti di notte, hey
Say hey, hey say hey, hey 
Say hey, hey say hey, hey

In momenti come questo, in momenti come questo, quando lo faccio, quando sto facendo quello
Quando sto per piangere, quando mi sento solo (a tutti piace andare)
Woo woo woo woo (Mi piace andare) YOU YOU Hoooo HOOOO
Na na na na (Mi piace andare) YOU YOU Hoooo HOOOO




Translation Credits: pop!gasa
Italian translation Credits: Klaudia19

mercoledì 21 agosto 2013

Song Seung Hyun

Nome:  송승현 / Song Seung Hyun
Professione: Cantante, Chitarrista, Rapper, Modello, Attore
Data di nascita: 21 Agosto 1992
Luogo di nascita: Corea del sud
Altezza: 1.81 cm
Peso: 65 kg
Gruppo Sanguigno: O
Segno Zodiacale: Leone
Agenzia: FNC Entertainment
Gruppo: FT Island | Two Song Place (Ft. Song Eun Yi)

Seungri – Love Box


TRADUZIONE ITALIANA

E' piccola, ma ho messo il nostro amore qui
Proprio con il mio cuore che ti amava, è molto pesante
l'ho decorata con il nastro che ti piaceva
Gli ho messo il profumo che ti piaceva
Nel caso in cui torni da me, nel caso in cui torni da me
Torna da me di nuovo, torna da me di nuovo
Tu, ancora una volta

Anche se il mondo finisce, mia cara, mi senti?
Anche se è la fine, Ti prego sorridi, solo tu
Questa melodia triste soprattutto oggi

Ho bisogno di dimenticarti, ma ancora non ho potuto cancellare tutto
Mi odio solo per il fatto che ti lascio andare
Mi sono vestito con gli abiti che ti piacciono
Sto qui da solo nel posto in cui mi hai lasciato
Nel caso in cui torni da me, nel caso in cui torni da me

Anche se il mondo finisce, mia cara, mi senti?
Anche se è la fine, Ti prego sorridi, solo tu
Questa melodia triste soprattutto oggi

La persona che asciugava le tue lacrime
La persona che ti abbracciava quando eri malata
Quello ero io, che è stato al tuo fianco
Ma ora, mi mandi via per un altra persona
Per favore, stai bene
Il mio amore, il mio tutto

Anche se il mondo finisce, mia cara, mi senti?
Anche se è la fine, Ti prego sorridi, solo tu
Questa melodia triste soprattutto oggi

Translation Credits: pop!gasa
Italian translation Credits: Klaudia19

lunedì 19 agosto 2013

Seungri – Gotta Talk To U



TRADUZIONE ITALIANA

Ho così tanto da dirti oggi
Ti prego ascolta quello che ho da dirti?
Hai una camera, per caso
Hai una camera dove io posso entrare?
Solo io e tu
Solo noi due, con solo noi due, voglio dirti una cosa
Parliamo adesso

Devo parlare con te
Hustlin Hustlin I'm
Hustlin Hustlin I'm
Hustlin Hustlin
Devo parlare con te
Hustlin Hustlin I'm
Hustlin Hustlin I'm
Hustlin Hustlin
Devo parlare con te

Vedo gli occhi che sono più blu del cielo
Ti prego vieni nelle mie braccia?
Sapete, per caso? Nessun altro lo sa
Lo sai? Solo tu e io, solo noi due
Solo noi due, con solo noi due, voglio dirti una cosa
Parliamo adesso

Devo parlare con te
Hustlin Hustlin I'm
Hustlin Hustlin I'm
Hustlin Hustlin
Devo parlare con te
Hustlin Hustlin I'm
Hustlin Hustlin I'm
Hustlin Hustlin
Devo parlare con te

Ho, ho qualcosa da dirti
Ho, ho, il mio cuore

Ho ricevuto il suo e le darò il mio cuore
Ci saranno lacrime?
Le darò il mio cuore e riceverò il suo
Ti tengo fra le braccia

Oggi, ho così tante cose da dirti
Per favore ascolta quello che ho da dirti
Devo parlare con te

Devo parlare con te
Hustlin Hustlin I'm
Hustlin Hustlin I'm
Hustlin Hustlin
Devo parlare con te
Hustlin Hustlin I'm
Hustlin Hustlin I'm
Hustlin Hustlin
Devo parlare con te

Ho, ho qualcosa da dirti
Ho, ho, il mio cuore

Hustlin Hustlin I’m
Hustlin Hustlin I’m
Hustlin Hustlin
Hustlin Hustlin I’m
Hustlin Hustlin I’m
Hustlin Hustlin
Devo parlare con te

Translation Credits: pop!gasa
Italian translation Credits: Klaudia19

Jun Jin

Nome:  전진 / Jun Jin
Nome Reale: 박충재 / Park Choong Jae
Professione: Cantante, Attore, Ballerino, Modello
Data di nascita: 19 Agosto 1980
Luogo di nascita: Corea del sud
Altezza: 1.82 cm
Peso: 63 kg
Gruppo Sanguigno: B
Segno Zodiacale: Leone
Agenzia: Shinhwa Company
Gruppo Kpop: Shinhwa

domenica 18 agosto 2013

G-Dragon

Nome: 지드래곤|G-Dragon
Nome Reale: 권지용 / Kwon Ji Yong.
Soprannomi: GD, Kwon Lead (Leader Kwon), Giyongchy
Professione: Cantante, Rapper, DJ, Attore, Modello, Compositore e Produttore
Data di nascita: 18 Agosto 1988
Luogo di nascita: Seoul, Corea del sud
Altezza: 1.77 cm
Peso: 58 kg
Gruppo Sanguigno: A
Segno Zodiacale: Leone
Zodiaco Cinese: Drago
Agenzia: YG Entertainment
Gruppo Kpop: BIGBANG
Sub-unit: GD&TOP | GD X TAEYANG

venerdì 16 agosto 2013

OS: Jun² = Guai Assicurati

Nota: Salve, come tutti saprete Junsu ha un gemello, Junho, e sono loro due e il mio piccolo Changmin i protagonisti di questa OS, credo di non essere stata completamente in me nel momento in cui l'ho scritta XD. Buona lettura!




Quella mattina come quasi tutte le mattine Shim Changmin incontrò giù al bar del vicinato il suo vecchio e caro amico che lo accolse con un caloroso sorriso sulle labbra.
«Sono in ritardo, scusa hyung.» Ansimò Changmin una volta di fronte all'amico.
«Tranquillo Min sono arrivato adesso anche io.» I due ragazzi come sempre andarono a sedersi al loro tavolo preferito, all'interno del locale, sotto le grandi e colorate finestre.
«Minnie ho un favore da chiederti.»
«Un favore? Di cosa si tratta Jaejoong-hyung?» Era strano che Jaejoong chiedeva favori, era il tipo a cui non piaceva pesare sugli altri, quindi faceva sempre affidamento su se stesso.
«Oggi ho un appuntamento con Yunho, sai è il nostro mesiversario, solo che avevo completamente dimenticato che avevo promesso alla mia vicina di badare ai suoi gemelli.»
«Allora..?»
«Allora... potresti guardarli tu per me?»
Changmin sorrise. «Ma certo hyung non è un problema.»
«Sono dei ragazzi un po' vispi e i genitori si preoccupano a lasciali soli, tieni gli occhi ben aperti.»
«Tranquillo hyung non c'è di che preoccuparsi.»

giovedì 15 agosto 2013

First love...: Capitolo 8: Special Boy

NB: Avvertenze, questo capitolo contiene scene di sesso.



«Te l'ho detto che in due avremmo finito prima.» Jongsuk e Yonghwa camminavano l'uno di fianco all'altro, avevano da poco lasciato la scuola e adesso stavano tornando a casa.
«È comunque tardi, la luna è già alta nel cielo.» Fermi in attesa che il semaforo diventasse verde, Yonghwa alzò il volto ammirando il cielo limpido che lasciava libera visione di una grande e tonda luna, Jongsuk lo imitò alzando a sua volta la testa e ammirando il cielo.
«È la prima volta che vedo la luna così chiaramente... Il cielo è così...perfetto.»
Non solo il cielo” Si ritrovò a pensare Yonghwa voltandosi a fissare il compagno.
«Dio deve aver fatto incontrare due anime gemelle.» Sussurrò Jongsuk voltandosi verso l'amico e sorridendogli.
«Eh?» Yonghwa si sentì cadere dalle nuvole e gli ci volle un po' per riprendersi dallo shock di essere stato scoperto a fissarlo.
«Mio padre dice sempre che quando il cielo è così limpido nelle notti d'inverno e perché Dio è felice delle anime gemelle che si sono incontrate.» Yonghwa rimase incantato di fronte a quello sguardo così sognante, e il desiderio impellente di prendere quel volto tra le sue mani e baciarlo fino a fargli perdere il respiro lo colpì all'improvviso, talmente tanto all'improvviso che la sua mano si mosse da sola andando ad accarezzare quella morbida guancia.
Jongsuk a quel tocco leggero sulla sua pelle si voltò lentamente andando incontro a due occhi leggermente lucidi che lo fissarono con una tale intensità da farlo traballare, Yonghwa era incantato bisognoso dell'altro e fregandosene per una volta delle conseguenze si alzò sulle punte e bacio quelle labbra morbide e piene. Jongsuk rimase pietrificato a quel gesto, rimase immobile le labbra serata dallo shock mentre il cuore gli galoppava nel petto ad una velocità troppo elevata, Yonghwa gli mordeva le labbra, gliele leccava chiedendogli il permesso di andare ben oltre e Jongsuk glielo stava dando, stava aprendo la sua bocca pronto a donarsi a lui, ma qualcosa colpì la sua mente, e prima ancora di rendersi conto di cosa stava facendo spinse via Yonghwa in modo brusco, non lo facce perché non desiderasse quell'attacco ma perché si trovavano per strada in una via del centro vicino alla scuola. Yonghwa si era aspettato quella reazione e per l'imbarazzo rimase a testa basse, il semaforo lampeggiava gli ultimi minuti disponibili per passare e Yonghwa ne approfittò per scappare da quella situazione, quando raggiunse l'altro lato il semaforo scattò in rosso e Jongsuk rimase bloccato da quelle poche macchine che avevano deciso di passare in quel momento.
«YONGHWA!» Urlò il giovane quando vide l'amico correre via. Voleva seguirlo, e malediva quel semaforo che non si decideva a diventare verde, Jongsuk rimase con lo sguardo puntato verso il punto in cui era scomparso Yonghwa e quando il semaforo scatto anche lui lo fecce correndo verso il punto in cui era scappato l'amico.
«Yonghwa! Yonghwa!» Lo chiamò mentre correva per tutta la via, ma del ragazzo non c'era traccia.
«Dannazione!» Imprecò Jongsuk piegandosi sulle ginocchia e recuperando il respiro. Aveva sbagliato. Dio, aveva commesso un grosso errore, solo che non sapeva decidersi se l'errore era stato baciarlo o respingerlo.

venerdì 9 agosto 2013

OS: Lezione di Bacio



Il bacio. C'è tutta una tecnica dietro questo semplice ed umano gesto.
Lo si nota nei film, quando arriva il momento clou, quando i due protagonisti devono dichiarare i loro sentimenti, succede lì in quel momento che la tecnica del bacio viene messa in atto; l'uomo sfiora la guancia della sua compagna spostandogli una ciocca di capelli dalla fronte, già in quel momento la ragazza spera in un bacio il cuore inizia a battergli forte e la gola gli si secca, lui fa scivolare la mano sul collo mentre l'altra mano la posiziona dietro la schiena, le bocche si avvicinano con una lentezza snervante e alla fine è bacio, anche se il più delle volte non è dei più entusiasmanti.
Questa è la tecnica del bacio, questa è la tecnica che usa Choi Seung Hyun, il rapper, TOP, dei BIGBANG.
Alla fine TOP è un maestro in questa tecnica che usa con ogni amante, e TOP di amanti ne ha avuti tanti, lo si potrebbe tranquillamente incoronare re del bacio, ma anche re di qualcos'altro, ma quella un altra storia.
Ma se TOP è un esperto del bacio, altrettanto non si può dire di Youngbae che in fato di baci ha zero in pagella.
Ma presto i suoi voti miglioreranno.
Seduto nel buio del salotto, Youngbae fissa il buio dinanzi a se. Quella sera aveva avuto un appuntamento, che non era andato nei migliori dei modi, tutto a causa della sua imbranataggine in fatto di donne e appuntamenti.
Youngbae non poteva farci nulla, lui non aveva molta esperienza in queste cose, era fortunato se riusciva a contare le sue ex sulle dita di una sola mano, e questo è già dire tanto.
La porta d'ingresso del dormitorio si aprì cigolando, Youngbae alzò lo sguardo sull'orologio digitale che segnava le 3:30, Seunghyun era appena tornato dal suo giro nei club.
«Ehi Bae, hai preso il posto del leader? Adesso sei tu quello che mi aspetta alzato?» Domandò TOP che aveva subito notato l'amico.
«Non stavo aspettando te, pensavo.» Si difese il ragazzo abbattuto.
«Problemi?» Chiese TOP seriamente interessato.
«No.» mentì Youngbae in modo davvero pessimo.
«Su, lo sai che con me puoi parlare, dì al vecchio TOP che cosa ti preoccupa.» Youngbae sospiro pesantemente, era un libro aperto per tutti, era inutile mentire.
«Sono uscito con una persona oggi.» Confidò il più piccolo in un sussurro.

Hwang Min Hyun

Nome Completo: 황민현 /Hwang Min Hyun
Professione: Cantante, Modello, Attore
Data di nascita: 9 Agosto 1995
Luogo di nascita: Busan, Corea del sud
Altezza: 1.81 cm
Peso: 67 Kg
Gruppo Sanguigno: O
Segno Zodiacale: Leone
Agenzia: PLEDIS entertaiment
Gruppo: NU'EST
  Gruppo Progetto: WANNA ONE (2017)

giovedì 8 agosto 2013

First love...: Capitolo 7: My Love




Sua madre lo aveva scoperto. Aveva avuto il tempo di depositare la caparra per quel appartamento, poi sua madre gli aveva bloccato tutte le carte di credito. L'aveva cercato, avevano parlato, litigato e alla fine sua madre gli aveva dato l'ultimatum: Torna a casa, oppure ti taglio tutti i viveri.
Jonghyun aveva rifiutato di tornare a casa e sua madre nel giro di un ora gli aveva tagliato davvero tutti i viveri. Jonghyun si era appoggiato troppo alla comodità di quelle carte di credito, e adesso non aveva neanche un soldo in tasca, era fortunato che per almeno un mese non doveva pensare alle spesse dell'appartamento, in quell'asso di tempo avrebbe trovato un lavoro, per mantenere lui e Yonghwa.
Yonghwa... doveva fare in modo che l'amico non scoprisse i suoi problemi finanziari, era stato lui a trascinarlo in quella situazione, era compito suo preoccuparsi del loro mantenimento, era strano, probabilmente a molti sarebbe suonato anche ambigua come cosa, fare tutto questo per una persona che conosceva da meno di tre giorni, eppure Jonghyun aveva letto qualcosa nello sguardo di Yonghwa che lo spingeva a preoccuparsi per lui a difenderlo e proteggerlo, e dopo quello che era successo la sera prima quell'istinto di protezione si era fatto ancora più forte.
Con la chitarra in spalla Jonghyun entrò nel primo parco che incontro con l'intenzione di smaltire un po' di stress cantando, amava cantare, e suonare la sua bellissima chitarra lo liberavano da tutti i pensieri, anche se solo per poco riusciva a fargli dimenticare tutto.
Cercò il punto dove la musica sarebbe risuonata migliore, vicino una formazione di alberi, si sistemò sulla panca sotto gli alberi e tirò fuori la chitarra iniziando a pizzicarla con colpi leggeri ma sicuri. Le persone che passavano lì di fianco lo fissavano con interesse, alcuni si fermavano ad osservarlo, fu solo quando iniziò a suonare seriamente dando voce alla sua musica, che una cupola di persone si formò intorno a lui.

domenica 4 agosto 2013

Lee Kyu Han

Nome: 이규한 / Lee Kyu Han
Professione: Attore
Data di nascita: 4 Agosto 1980
Altezza: 180 cm
Peso: 70 kg
Segno Zodiacale: Leone
Agenzia: Family Actors


Gackt

Nome: ガクト / Gackt
Nome Artistico completo: Gackt M.S. Camui / 神威楽斗
Nome Reale: Satoru Okabe
Professione: Cantante, Compositore, Attore, Modello, Multi-strumentista
Data di nascita: 4 Luglio 1973
Luogo di nascita: Okinawa, Giappone
Altezza: 180 cm
Peso: 60 kg
Gruppo Sanguigno: A
Segno Zodiacale: Cancro
Agenzia: Avex Trax
Ex-Gruppo: Malice Mizer, S.K.I.N., YFC.
Attualmente: Solista, Gackt Job

Jang Geun Suk

Nome: 장근석 / Jang Geun Suk
Nickname: Sukkie e Keun-chan (in Giappone)
Professione: Attore, Cantante, Modello, Compositore, Produttore, Rapper, Ballerino
Data di nascita: 4 Agosto 1987
Luogo di nascita: Seoul, Corea del Sud
Altezza: 1.83 cm
Peso: 62 kg
Gruppo Sanguigno: A
Segno Zodiacale: Leone
Zodiaco Cinese: Coniglio
Agenzia: Tree-J Company
Gruppo: Team H

sabato 3 agosto 2013

Kim Hyung Jun

Nome: 김형준 / Kim Hyung Jun
Nickname: Baby / Tartaruga / Sexy Boy
Professione: Cantante, Attore, MC, Modello, Ballerino
Data di nascita: 3 Agosto 1987
Luogo di nascita: Seoul, Corea del sud
Altezza: 1.81 cm
Peso: 67 kg
Gruppo Sanguigno: O
Segno Zodiacale: Leone
Zodiaco Cinese: Coniglio
Agenzia: CI Entertainment
Gruppo: SS501
   Sub-Unit: Double S 301

venerdì 2 agosto 2013

Rogsu

NB: In questa mia OS, TOP ha il terrore dei cani, quando in realtà lui ama i cani ^^, è solo una storia, frutto della mia immaginazione dove posso far succedere tutto quello che voglio.





Klaudia di solito era calma e riflessiva, almeno fino a quando qualcuno non la faceva arrabbiare a quel punto diventava una belva ed erano guai per il malcapitato che aveva osato farla arrabbiare.
Choi Seung Hyun alias T.O.P dei BIGBANG era ufficialmente entrato nella sua lista nera e poco importava se lei e Seunghyun stavano insieme da ormai tanto tempo, la vendetta è vendetta.
Nell'ultimo periodo Seunghyun era diventato troppo euforico nei confronti delle donne ed ogni occasione era buona per abbracciarne qualcuno, ed andava bene se queste fossero state Dara, CL o Minzy, ma non Bom, poteva abbracciare chiunque ma non lei.
Oltre ad essere l'unica persona che Klaudia non riusciva a farsi piace, le due provano un odio reciproco, era anche la ex fidanzata di TOP.
Su questa cosa Klaudia non riusciva a passarci sopra e il suo unico pensiero era la vendetta.
Poteva farsi vedere in atteggiamenti intimi con Jiyong... Ma no, non ci sarebbe cascato, lo sapevano anche i muri che GD era fedelissimo al suo panda.
Poteva chiedere a Taeyang, ma l'idea di coinvolgere quell'angelo innocente nelle sue vendette d'amore era fuori questione, Daesung non era neanche tra le persone consigliabili, non sapeva tenere un segreto e nel giro di dieci minuti Seunghyun sarebbe venuto a conoscenza della sua gelosia, vendetta.
Doveva fargliela pagare, non poteva passarla liscia così facilmente, adesso era un abbraccio ma chi gli diceva che domani non sarebbe diventato un bacio o qualcosa di ancora peggio?
La cosa più semplice da fare e che veniva in mente in quel momento a Klaudia era quello di lasciarlo. Ma la ragazza lo amava troppo, non l'avrebbe lasciato andare, non l'avrebbe lasciato a Bom.
Ma cosa poteva fare...
La risposta arrivo a Klaudia sotto forma di chiamata.
«Jiyong, non è il momento migliore per ascoltare le tue fantasie su Seungri.» Rispose così Klaudia dopo che aveva intravisto il nome dell'amico sul display.

giovedì 1 agosto 2013

First love...: Capitolo 6: No Other...



«È possibile che anche oggi siamo in ritardo per colpa tua.» Jongsuk e Woobin correvano a perdifiato lungo quella salita che li divideva dall'edificio scolastico. «Per il tuo compleanno ti regalo una sveglia.»
«Risparmia il fiato Woonnie e corri!» I due ragazzi raggiunsero la hall della scuola senza che nessun insegnante li notasse, la seconda campanella era suonata da poco e il loro coordinatore con ogni probabilità si trovava in classe, e anche oggi i due ragazzi sarebbero dovuti rimane oltre l'orario per colpa della punizione.
Salirono le scale a due a due e percorsero il corridoio, con tanta foga che Jongsuk rischiò per due volte di cadere, raggiunsero la classe che i loro polmoni bruciavano la mancanza di ossigeno, non si curarono delle buone maniere, tanto ormai l'insegnante se ne era fatto una ragione, e aprirono la porta con vigore rimanendo stupiti di non trovare l'insegnante al suo interno e i propri compagni tutti raggruppati a chiacchierare.
«Che cosa succede? Perché il professore Kim non è qui?» Domandò Jongsuk a voce alta catturando l'attenzione dei suoi compagni.
Il coordinatore di classe, il professore Kim, era un tipo di quarantenne un po' particolare sempre con il sorriso sulle labbra e la resistenza di un monaco. Era amato dai suoi studenti per tutto l'affetto e il rispetto che gli concedeva, e allo stesso tempo era temuto per la rigidità con cui pretendeva che rispettassero le regole alle quali lui stesso sottostava.
Quindi a Jongsuk sembrava strano che a quell'ora con le lezioni iniziate già da un po' l'insegnante non fosse ancora presente.
«Woobin-ah!» Una delle ragazze della classe, con una evidente cotta per Woobin, si avvicinò a loro con sguardo preoccupato, afferrando con forza il braccio di Woobin che sussultò a quel gesto.
«C...che v...vuoi?» Gli chiese il ragazzo balbettando.
«Yonghwa...»
«Eh?!» Chiesero i due ragazzi fissandola in modo strano.
«Yonghwa oppa, è con il professor Kim.»
«Perché?» Chiese Woobin scrollandosi di dosso la ragazza.
«Sembra che abbia fatto a botte.» Rispose Jungmin, uno dei loro compagni.
«Con chi?!» Chiesero nuovamente all'unissero i due amici, Jungmin fecce spallucce «Non lo so, è arrivato in classe pieno di lividi sul volto, e il professor Kim l'ha richiamato in sala professori.»
Una strana agitazione si impossessò del cuore di Jongsuk che si voltò a fissare la porta con lo strano desiderio di correre dall'amico.