giovedì 7 marzo 2013

Capitolo 14: Una giornata al mare

Cornelia sbadiglio rumorosamente, portandosi una mano alla bocca. Di fronte a lei la sorella Elena era nello stesso stato.
«Perché ho deciso di essere amica di Caroline?» Si lamentò Cornelia, rigirando i cereali nella scodella.
«Inizio a chiedermelo anch'io.» Il campanello di casa suonò ma nessuna delle due ragazze si mosse. Qualche minuto dopo in cucina apparvero Damon e Stefan.
«La porta era aperta.» Disse Stefan avvicinandosi e appoggiando i gomiti sul bancone della cucina. Damon invece andò a sedersi di fianco a Cornelia.
«Dovreste tenerla chiusa.» Le ammonì il vampiro.
«Se hanno di entrare, ladri e creature sopranaturali entrano lo stesso. Tanto vale lasciare aperta la porta, evitiamo che rompano la serratura.» Disse Cornelia addentando una cucchiaia di cereali.
«Ehi, ma dov'è l'entusiasmo per la gita al mare?» Chiese Stefan.
«Alzarmi alle quattro e trenta per andare a Savannah su una stupida spiaggia non è proprio tra le cose da fare, almeno per me.»