mercoledì 18 settembre 2013

First love...: Capitolo 12: Disvelocity



«Te l'ho detto, alla fine ci farai l'abitudine.» Gli sorrise Yonghwa sedendosi di fianco a Jonghyun e porgendogli una brioche.
«Grazie.» Jonghyun accettò la brioche con un dolce sorriso sulle labbra e appoggiando la testa sulla spalla dell'amico iniziò a mangiarla.
«Yah!! Che diavolo fate?!» L'urlo di Woobin bloccò la conversazione che i due amici stavano per iniziare. «Yonghwa stai lontano dal mio ragazzo.» Afferrando Jonghyun per un braccio, Woobin lo strattono lontano da Yonghwa facendolo finire tra le sue braccia.
«Così mi soffochi...» Si lamento Jonghyun cercando di sgattaiolare lontano dalla pressa dell'altro.
«Sei un brutto.» Commentò Jongsuk andandosi a sedere di fianco a Yonghwa e prendendo il posto dell'altro ragazzo appoggiò la testa sulla spalla del suo uomo.
«Tu fai poco il bello perché tanto lo so bene che dentro anche tu stai rodendo di gelosia.» Woobin allentò la presa su Jonghyun che tornò a respirare e seguendo l'invito dell'amante si accoccolò tra le sue gambe appoggiando la testa sul suo petto.
«Perfetto, questo è l'unico posto in cui devi stare.» Sussurrò Woobin all'orecchio di Jonghyun che emozionato si strinse ancora di più nell'abbraccio dell'altro.
*DING DONG*
A quel suono il cuore di Jonghyun partì al galoppo e in automatico i due padroni di casa si fissarono preoccupati.
«Aspettate qualcuno?» Chiese Jongsuk.
«No.» Dissero all'unissero Jonghyun e Yonghwa.
*DING DONG*
«Ragazzi non aprite?!» Chiese ingenuamente Jongsuk ignaro dell'agitazione che stava pervadendo tutto il corpo di Jonghyun, Woobin che stringeva il ragazzo tra le sue braccia percepì il suo agitamento e cercò di tranquillizzarlo.
Woobin e Yonghwa si scambiarono uno sguardo complice, entrambi sapeva ed entrambi volevano evitare altra sofferenza al loro amico.
«Ragazzi il vostro sguardo è inquietante.» Si lasciò sfuggire Jongsuk stringendo la mano del suo ragazzo.
*DING DONG*