lunedì 9 dicembre 2013

First love...: Capitolo 15: Miss You



«Wow, hai anche una moto?» Commento Jonghyun fissando con sguardo innamorato la moto rossa parcheggiata nel giardino di Eric.
«Non è mia, ma il proprietario sarà felice di sapere che ti piace.»
«Chi sarebbe il proprietario?»
«Mio cugino, Hyesung, non fidarti del suo volto è un demonio con le corna.»
«Vivi con tuo cugino?»
«Si fermerà qui da me per un po'.» Spiegò Eric aprendo la porta di casa.
«Sono a casa.» Gridò togliendosi le scarpe imitato da Jonghyun.
«Yah, Eric dovremo cambiare il codice della porta, i tuoi amici entrano come se fossero a casa loooo... annyeong.» Hyesung si bloccò di fronte ai due nuovi arrivati agitando la mano in segno di saluto. «Chi è?» Chiese poi rivolto al cugino.
«Lui è Jonghyun te ne avevo parlato. Jong lui è Hyesung, mio cugino.»
«Piacere di conoscerla.» S'inchinò Jonghyun.
«Yah... sei adorabile, chiamami samchon.» Lo pregò Hyesung con un grande sorriso. Jonghyun si voltò verso Eric, confuso su quello che doveva fare.
«Chiamalo Hyung. Samchon? Yah, nonostante l'età Jonghyun è più alto di te. Ahahah. Samchon, ahaha questa si che è divertente.» Eric oltrepassò il cugino entrando definitivamente in casa e dirigendosi verso la cucina.
«Yah, non prendermi in giro guarda che è più alto anche di te, i figli non dovrebbero mai essere più alti dei propri padri.» Lo rincorse Hyesung lasciando da solo Jonghyun a fissarli.
«E questa dove l'hai sentita? Jonghyun non restare davanti alla porta, fai come se fossi a casa sua.» Jonghyun un po' imbarazzato fecce come gli era stato detto.
«Sunho è venuto a cercarti.» Sussurrò Hyesung avvicinandosi al cugino e fissando insieme a lui Jonghyun che si aggirava per il salotto.
«Che cosa voleva?»
«Darmi fastidio. Senti, quel tipo non lo voglio in casa, mi da i brividi, e poi non è un bene che entri in casa altrui come se non fosse nulla, e se al mio posto ci fosse stato Jonghyun?»
«Gli parlerò.»
«Fallo in fretta, se rivedo di nuovo il suo sorriso strafottente gli spacco la faccia.»
«Posso avere dell'acqua?» Chiese Jonghyun entrando in cucina e troncando la domanda che stava per nascere dalla gola di Eric.
«Certo.»
«Yah Jonghyun ti va questa sera di fare un pigiama party con me, ti racconterò tutti i segreti più intimi di Eric.» Hyesung abbracciò le spalle di Jonghyun con un braccio avvicinandolo a se.
«Non lo so...»
«Oh, dai... ti prometto che sarà divertente.»
«Questa sera non si può, c'è il party di uno dei miei futuri clienti.» Si intromise Eric.
«E allora?! Nessuno qui ha invitato te, è solo una cosa tra ZIO e nipote.»
«Jonghyun?» Eric si voltò a fissare il ragazzo.
«Okay... ma prima devo fare una telefonata.»
«Fantastico.» Jonghyun si allontanò dalla cucina e Hyesung sorrise vittorioso in direzione del cugino.
«Grazie.» Gli sorrise Eric riconoscente.
«Non voglio i tuoi ringraziamento, voglio che tieni Sunho lontano da questa casa!» Affermò Hyesung lasciando a sua volta la cucina, Eric aggrottò la fronte domandandosi per quale motivo il cugino provasse così tanto rancore nei confronti del suo migliore amico.

I fuggiaschi: Capitolo 11

Il tempo non ci aspetterà
Il tempo ci sta allontanando


«Sei sicura che sia questa?» Chiese Ash per la millesima volta mentre spegneva il motore dell'auto.
«Si è questa, almeno spero, è l'unico indirizzo che c'era nell'archivio della scuola.» Scosse la testa Blaise mentre metteva la mano sulla maniglia della portiera pronta ad uscire, ma Ash mise una mano sulla sua bloccandola.
«Aspetta. Dobbiamo essere prudenti, potrebbe esserci qualcuno nei d'intorni.» Blaise annuì, Ash si guardò attorno poi scese dall'auto seguito da Blaise.
A passo svelto i due ragazzi si diressero alla porta e un po' esitante Ash busso, aspettarono qualche secondo di pura tensione prima che la porta si aprisse e un ragazzo dai capelli color sabbia li accolse con sguardo attento che si addolcì quando riconobbe Blaise. Infatti fu quello il nome che esclamò al massimo della sorpresa. Blaise lo fecce spostare con un gesto della mano ed entro in casa, seguita da Ash che chiuse accuratamente la porta dietro di se.
«Thea.» Chiamò il ragazzo, dai capelli color sabbia, ad alta voce qualche secondo dopo Thea entrò nel salotto.
«Blaise! Ash!» Esclamò la strega al massimo della sorpresa. «Che ci fatte qui?»
«Avete un problema.» Disse Blaise avvicinandosi alla cugina e abbracciandola.
«Dov'è Quinn?» Chiese Ash, serio.
«Sono qui.» Rispose il diretto interessato uscendo dalla stessa porta da dove prima era uscita Blaise.
«Che ci fai qui, Ash?»
«Sono venuto a salvarvi il culo.» Esclamò Ash indispettito.

Choi Minho

Nome: 최민호 / Choi Min Ho
Soprannomi: Flaming Charisma, Frog Prince Minho
Professione: Cantante, Rapper, Compositore, Attore, Modello e MC
Data di nascita: 9 Dicembre 1991
Luogo di nascita: Incheon, Corea del Sud
Altezza: 1.81 cm
Peso: 64 kg
Gruppo Sanguigno: B
Segno Zodiacale: Sagittario
Zodiaco Cinese: Capra
Agenzia: SM Entertainment
Gruppo: SHINee

Jung Heechul

Nome: 정희철 / Jung Hee Chul
Professione: Cantante, Rapper, Attore e Modello
Data di nascita: 9 Dicembre 1989
Luogo di nascita: Jeju, Corea del Sud
Altezza: 1.85 cm
Peso: 63 kg
Gruppo Sanguigno: B+
Segno Zodiacale: Sagittario
Agenzia: Star Empire Entertainment
Gruppo: ZE:A