giovedì 27 marzo 2014

Flashfic: SeungHwan

È così caldo, non posso toccarlo

«Ehi Minhwan andresti a chiamare Seunghyun la cena è quasi pronta»
«Agli ordini hyung.» Minhwan saltò giù dal divano correndo in direzione della camera del maggiore incurante dei richiami del suo leader, che gli rimprovera più volte di non correre in casa. Senza neanche bussare Minhwan entrò nella stanza trovando il suo proprietario addormentato.
A passo felpato Minhwan si avvicinò al letto sedendosi su di esso e fissandolo con aria sognante.
Certo che quando dorme Seunghyun è proprio bello” Minhwan gongolo sorridente fissando quel bellissimo volto. Aveva la forte tentazione di allungare una mano e sfiorarlo, ma aveva anche molta paura, non voleva svegliarlo voleva godersi ancora un po' quell'espressione rilassata quasi angelica.
«Ehi Minnie, hai finito di guardarmi?!» Minhyuk sobbalzò spaventato mentre Seunghyun apriva gli occhi e fissava l'amico con il sorriso sulle labbra.
«Sei sveglio. Allora mi hai preso in giro.» Minhwan gonfiò le guance offeso e Seunghyun scoppiò a ridere mettendosi seduto.
«Scusami Minnie e che quando ti arrabbi diventi così carino.» Il minore si portò le mani alle guance sentendole improvvisamente calde mentre Seunghyun continuava a ridere.
Il suo Seunghyun era molto bello quando dormiva, ma era molto più bello quando gli sorrideva radioso.
In quei momenti Minhwan non riusciva proprio ad avercela con lui, non riusciva mai ad avercela con lui perché lo amava troppo.



Fine!

Nessun commento:

Posta un commento