giovedì 17 aprile 2014

I fuggiaschi: Capitolo 19

Tuffo alto in onde congelate,
dove il passato torna in vita.
Combatti la paura per il doloroso egoismo
E ne vale la pena ogni volta.


«Mi annoio!» La voce uscì monocorde e fredda. «Quando inizieremo a fare sul serio, sono stanco di aspettare.» Il tono si ammorbidì un po diventando quasi bambinesco.
«Non possiamo fare altro Klaus, quindi smettila di dire sempre le solite cose.»
«Scusami Mick ma non tutti siamo anime pazienti come te.» Ghignò Klaus, un giovane dai corti capelli color grano, senza abbandonare la sua posizione sdraiata sull'antico divano vittoriano.
Mick si trovava dall'altro lato della grande stanza vicino ad una grande libreria stracolma di libri, un volume in pelle antica tra le mani la testa leggermente china e i folti e corti capelli castano chiaro perfettamente in ordine.
«Klaus ha ragione, come puoi leggere in un momento come questo?» Un terzo uomo usci da un angolo oscuro avvicinandosi con passo felino al cammino, che scoppiettava pieno di vita. Le luci soffuse della stanza mostravano la figura slanciata di un giovane dai capelli scuri e il sorriso accattivante. «Anch'io sono stanco di aspettare. Ho voglia di sgranchirmi le mani.» La sua voce suonò bassa e perversa quelle poche parole suonarono piene di propositi sanguinari.
«Allora non dovrai aspettare ancora per molto.» Una porta a due battenti vene aperta con grande enfasi. «Siamo appena stati sfidati.» L'uomo che entrò da quella porta era Hunter Redfern. Era proprio lui con i suoi capelli rosso sangue e gli occhi dorati, ma metà del suo volto non era più quello di una volta, era ustionato, raggrinzito su se stesso in una maschera terrificante.
«La vostra adorabile sorellina ci ha invitati a raggiungerla.»
«È una trappola!» Scattò Klaus balzando all'impiedì.
Mick strinse forte i pugni abbandonando la lettura del suo libro. «Che cosa ti ha detto? Come ha fatto a trovarti?»
Hunter sorrise «È pur sempre una strega, conoscerà anche lei i suoi trucchi.»
«Questa è la resa dei conti?» Chiese il ragazzo immobile vicino al camino, non parlava all'anziano vampiro ma ai suoi fratelli che gli annuirono appena.
«Si Angelus, questa sarà sicuramente la resa dei conti.»

Lee Jun Ki

Nome: 이준기 / Lee Jun Ki
Professione: Attore, Modello, Cantante
Data di nascita: 17 Aprile 1982
Luogo di nascita: Busan, Corea del Sud
Altezza: 1.78 cm
Peso: 66 kg
Gruppo Sanguigno: B
Segno Zodiacale: Ariete
Agenzia: Namoo Actors