lunedì 28 luglio 2014

My Heart is Yours: Parte Tre



Il locale prescelto da Jaejoong si chiamava “red line” e fin da fuori il rumore della musica era assordante e L, che odiava confusione e rumore, si ritrovò a storcere il naso.
«Dobbiamo sul serio entrare li?» Chiese il giovane moro preoccupato.
«Su sarà divertente.» Sorrise Jaejoong avvolgendo le spalle dei due ragazzi e trascinandoli dentro.
La prima cosa che colpì i due giovani abitanti di Starlighting fu l'altro numero di corpi nudi o poco vesti che affollavano il locale. «Qui le camice non sanno neanche cosa sono.» Sussurrò L fissando di fronte a se un ragazzo strusciarsi su una ragazza entrambi ovviamente senza camicia.
«Questo è l'inferno.» Urlò Sungkyu colpendo la spalla di Jaejoong che rise divertito. «Vorrai dire il paradiso.» Urlò a sua volta Jaejoong ridendo.
«Maledetto vampiro.» Ringhiò Sungkyu tirando per dispetto i capelli di quest'ultimo che rise ancora più divertito lasciandosi inghiottire dalla folla.
«Ehi Sungkyu andiamo lì, sembra un buon punto per osservare tutto il locale.» L si trovava proprio vicinissimo all'orecchio dell'amico eppure fu costretto ad urlare ugualmente per farsi sentire da quest'ultimo.
I due tenendosi per mano, visto che già una prima volta Sungkyu stava per essere trascinato dalla folla, si fecero strada tra tutti quei corpi caldi e sovreccitati giungendo sul piano elevato, dove anche se la musica era ugualmente forte almeno la confusione era più rada e i due amici avevano un ottima visuale di tutto il locale.