giovedì 14 agosto 2014

Aggiornamento #9

 

Odio il caldo ed odio ancora di più le persone che dicono di amarlo. Cosa c'è di bello nel morire squagliati. Aish che nervi al TG sento i giornalisti lamentarsi che al nord non è estate e che loro vorrebbero il caldo ma che se lo prendano pure, io voglio fulmini saette piogge torrenziali e freddo glaciale. Sono proprio come la mia mamma preferisco i mesi invernali e la montagna è un peccato che io non riesca mai ad andarci. Mia nonna odiava il mese d'agosto non c'è neanche da chiedersi il perché.
Va beh proviamo ad ignorare il caldo -impressa più facile a dirsi che a farsi-


Oggi voglio spendere qualche altra parola per KR edizioni ne io ne Tamara siamo capaci di utilizzare wordpress (piattaforma su cui avevamo realizzato il sito) quindi per il momento abbiamo deciso di sospendere il sito e di lavorare ad una soluzione più comoda sia per noi che per i lettori. Per il momento Tamara è in vacanza ed io ho ripreso a lavorare quindi non riusciamo a tenerci in contatto come vorremo ma per Settembre avremmo sistemato tutto. Abbiamo molte idee e non vediamo l'ora di metterci al lavoro.


Iniziamo con un recap del mese appena trascorso.
Prima un info personale il 30 Luglio sono diventata zia per la seconda volta di una piccola cucciola che è stata chiamata Chiara. È un amore che per il momento dorme sempre. Eheh
Okay detto questo passiamo al blog.

One Shot: BaShik

I scream your name



Il suono della sveglia si diffuse per la stanza e Chanshik si svegliò sbadigliando e allungando le braccia sopra la testa.
«Buongiorno.» Il maknae dei B1A4 sentì un brivido scuoterlo sentendo quella voce e voltandosi sorrise al ragazzo seduto al suo fianco. «Buongiorno.» Ricambiò il saluto con una vocina infantile.
«Hai dormito bene?» Gli chiese il ragazzo al suo fianco accarezzandogli una guancia.
«mmh... ne. E tu hyung hai dormito bene?» L'altro ragazzo annuì e Chanshik sorrise stringendosi al suo petto.
«Che c'è piccolo?!»
«Coccolami hyung, voglio le coccole.» il maggiore rise stringendo il ragazzo a se e depositando piccoli baci sulla sommità della sua testa.
«Hyung non baciarmi così non sono un bambino.»
«Hai ragione amore oggi hai compiuto 21 anni, sei ormai un ometto.» Rise il maggiore pizzicando una delle guance del minore.
«Hyung non essere cattivo noi abbiamo solo un anno di differenza. Un anno.»
«Un anno fa la differenza Channie.»
«Bugiardo... cos'è che avevi detto una volta in un intervista! Che tra noi non c'è differenza d'età che siamo tutti amici?!»
«Chi lo ha detto? Io? Yah... è impossibile.» Chanshik colpì il maggiore alla spalla con un leggero pugno facendo ridere quest'ultimo.
«Yah Sunwoo non ridere di me.»
«Argh... tu moccioso come osi parlarmi in modo così informale.»
«Non ti fai questi problemi di formalità quando sei dentro di me ed urlo il tuo nome.» Sunwoo tappò la bocca del ragazzo con una mano ridacchiando.
«Yah non urlare certe cose.»