sabato 8 novembre 2014

One-Shot: Me



Klaudia è da un pò che vive a Seoul, un pò perché ha sempre amato la Corea del Sud e un pò perché aveva bisogno di staccare la spina dal suo lavoro. Ha comprato una grande casa con giardino e garage affiancato.
E si gode i suoi momenti di pace e silenzio leggendo un libro stessa sul divano con il suo piccolo Ame (un cucciolo di husky comprato insieme al suo migliore amico) accoccolato ai suoi piedi. Questo è uno di quei pochi momenti in cui Klaudia può avere il suo amato silenzio, è cresciuta in una famiglia numerosa e chiassosa e gli unici momenti di pace e silenzio erano la sera quando tutti dormivano. Adesso che vive da sola a Seoul Klaudia potrebbe vivere ogni giorno con il suo silenzio se non fosse per i suoi, tanti, amici che hanno presso casa sua per un rifugio di sicurezza.
Il rumore di sblocco della porta mette sull'attenti Klaudia che proprio quel giorno non aspetta nessuno. Alcuni dei suoi amici hanno il codice della porta (quelli di cui si fida di più) ma proprio quegli amici oggi erano impegnati con il proprio lavoro.
Lasciando il libro sul divano Klaudia si dirige scalza di fronte alla porta proprio quando questa si apre.