lunedì 29 dicembre 2014

December Recap

► December Recap ◄ 



• Album: EXO - Exology Chapter 1: The Lost Planet
• MV: TVXQ - Spinning
• Song: Kim Dong Wan - He_Starlight
• Book: Andrew Grey - Amore Significa... Nessuna Vergogna
• Movie: The Pirates
• Drama: Glowing She
• TV: 2 Broke Girls | Doctor Who
• Boy: Ji Chang Wook
• Actor: Furukawa Yuki
• Band: EXO
• Couple OTP: Kris&Chanyeol
• Show: Running Man ep 225

December myPlaylist


TRACKLIST

01. Kim Dong Wan - He_Starlight (With 전소민)
02. Tohoshinki - Believe In U
03. Lauren Aquilina - Wonder
04. Infinite - Dilemma
05. VIXX - Error (Japanese Ver.)
06. Sandaime J Soul Brothers (from Exile Tribe) - O.R.I.O.N.
07. VIXX - 青春だって
08. Teen Top - 메리 크리스마스 (Merry Christmas)
09. BoA - Fly
10. Jung Joon Young - 블레이드 & 소울 Show Time
11. May J. - My Sweet Dreams
12. Exile Atsushi - First Christmas (feat. P-CHO)
13. Exile Atsushi - 二人の未来



One-Shot: Ji Chang Wook


L'odore di caffè appena fatto riempì l'aria insieme al suono stridulo che avvisava lo spegnimento della macchina del caffè. Una mano pallida si allungò verso la brocca trasparente dove si agitava un liquido scuro. Un pò insicura la mano condusse il liquido, caldo e profumato, all'interno della tazza lasciandone cadere qualche goccia sul bancone scuro della cucina. La brocca ritornò al suo posto e un giovane uomo con la tazza di caffè in mano si diresse in salotto prendendo posto sul lungo divano. Durante il tragitto gli occhi del giovane erano semi chiusi e una volta sul divano si appisolò rischiando di farsi cadere tutto il caffè caldo sul petto ma una piccola e pallida mano lo salvò dall'imminente disastro trattenendo la tazza nelle sue fredde mani lasciando che il caffè caldo le riscaldassero almeno un pò. «Perché sei sveglio?» Chiede la proprietaria delle piccole mani portandosi la tazza alle labbra e sorseggiando un pò del suo contenuto. Il ragazzo alzò lo sguardo assonato sulla nuova arrivata e lasciò che le labbra si allungassero in un sorriso sincero anche se stanco. «Hai lavorato fino a tardi ieri, dovresti essere a letto e recuperare tutte le ore di sonno perse.» La mano della ragazza si posò sulla fronte del giovane uomo spazzolandogli dalla fronte la frangia che allungata gli ricadeva sugli occhi.
«Volevo avere più tempo da trascorrere con te.» Si lamentò il ragazzo con voce infantile abbracciando la vita della giovane ragazza e appoggiando la testa sul suo stomaco.
«Ti ho detto di non farlo.» Lo ammonì la ragazza accarezzando amorevolmente la testa del ragazzo. «Sei una testa dura... preferisco che tu riposi invece di gironzolare per casa come uno zombi.»