lunedì 16 marzo 2015

La Giada Nera...: Prologo

Francia
1 Giugno 1557

Era sempre stato questo l'obiettivo della festa, presentarmi all'alta società, e permettermi di sposare un ottimo partito che avrebbe reso ancora più lustro al nome che portavo, come se già non ne avesse abbastanza.
Lo scorso anno era toccato a Margaret la mia bellissima ed egocentrica sorella maggiore, in realtà abbiamo solo due anni di differenza ma a Margaret piace farmi pesare quei due anni, l'essere nata due anni prima, essere la preferita dei nostri genitori, non l'avevano salvata dallo sposare un uomo con il doppio dei suoi anni e il doppio della sua stazza.
Lord Harris, per quanto fosse scarso in bellezza, contava un patrimonio tre volte più grande quello dei Lancaster, ovvero la mia famiglia, e questo a Margaret piaceva molto di più del marito stesso; alla fine era sempre stato il suo sogno sposare un uomo ricco e potente.
Quello che ne io, ne Margaret, ne la mia famiglia ci immaginavamo e che la fortuna di Lord Harris sarebbe svanita una volta che il suo vizio per il gioco sarebbe diventato più grande, ma quello sarebbe accaduto da lì a un anno quando ormai io sarei stata morta e mia sorella Margaret avrebbe scoperto il piacere del giacere con uomini sempre diversi che potevano garantirle un alto tenore di vita.