lunedì 15 giugno 2015

La giada nera...: Halfway 0.2


Francia
22 Dicembre 1557


Le feste dei Lancaster richiamavano sempre più persone di quanto la dimora ne poteva ospitare eppure nessuno sembrava mai notarlo. Le loro feste erano sempre piene di cibo e alcol e tutti amavano parteciparvi.
Uno degli ospiti della festa si aggirava per le stanze della dimora regalando sorrisi e saluti di gentilezza ad ogni giovane donna che incontrava sul suo cammino. La maggior parte di quelle ragazze era ormai in età da marito e frequentavano quelle feste per mostrarsi e conoscere scapoli benestanti e pronti a sposarsi.
Quel giovane dai capelli castani e gli occhi nocciola si guardava intorno con interesse fino a quando i suoi occhi non si posarono sul gruppo di persone che ballavano in una delle stanze adiacenti. Intrufolandosi all'interno della stanza si beo dello spettacolo di quegli abiti colorati volteggiare per la pista da ballo e rimase incantato quando i suoi occhi si scontrarono con quelli sorridenti e pieni di vita di una giovane dai bellissimi tratti e dalla pelle di porcellana. Guardando quella bellissima giovane l'uomo ripensò a quello che qualche giorno prima suo padre gli aveva comunicato.

«Sposerai quella ragazza. Estella Lancaster.»