sabato 5 dicembre 2015

DH: Capitolo 2




«Nam Joo Hyuk!» Joohyuk si voltò sentendo la voce familiare della propria migliore amica chiamarlo e correre sorridente verso di lui.
«Sei stato di nuovo in piscina.» Sorrise la giovane mettendosi sulle punte dei piedi e passando una mano tra i capelli bagni di Joohyuk. «Sei così irresponsabile. Ti ho detto di asciugare i capelli.» Joohyuk scaccio gentilmente la mano dell'amica dai suoi capelli. In quel momento alzando lo sguardo notò il fratello maggiore di Sohyun avvicinarsi con la borsa della ragazza in una mano. Joohyuk lo salutò inchinandosi leggermente e il maggiore gli sorrise gentilmente.
«Ricorda che oggi dobbiamo tornare a casa insieme. Finite le lezioni vieni al campo di calcio.» Sohyun annuì alle parole del fratello e dopo qualche altro saluto quest'ultimo si allontanò.
«I miei genitori sono andati a trovare i miei nonni fuori città e Minseok non vuole che resti a casa da sola.» Spiegò la ragazza quando rimasero da soli.
«Tuo fratello è molto protettivo.»
«È solo preoccupato. Di recente c'è un ladro che gira per il nostro quartiere.»
«Ah~ Capisco.»
«Come procede la ricerca del tuo ragazzo misterioso?!» Chiese Sohyun quando entrarono dentro l'edificio scolastico.
«In alto mare. Inizio a credere di aver immaginato tutto e che lui non esista sul serio.»
«È così fantastico questo ragazzo da farti credere di averlo immaginato?» Chiese Sohyun divertita.
«E solo che, ha qualcosa nel suo sguardo che mi attira.»
«Si dice che gli occhi siano lo specchio dell'anima.» Joohyuk aprì la porta della classe e cedete il passo a Sohyun che gli sorrise grata.