sabato 27 febbraio 2016

Jung Chan Woo

Nome: 정찬우 / Jung Chan Woo
Professione: Cantante, Attore, Modello
Data di nascita: 26 Gennaio 1998
Luogo di nascita: Yongin, Provincia di Gyeonggi, Corea del Sud
Altezza: 1.82 cm
Peso: 62 kg
Gruppo Sanguigno: A
Segno Zodiacale: Acquario
Agenzia: YG Entertainment (2014 - Presente)
Ex-Agenzia: Kids Planet Ent. (2005-2010) | Fantagio Ent. (2010-2014)
Gruppo Kpop: iKON

HB: Capitolo 2



«È inquietante entrare in questa stanza.» Jingoo alzò lo sguardo puntando i suoi occhi sulla figura di Park Bogeom che se ne stava appoggiato allo stipite della porta.
«Nessuno ti ha chiesto di entrare.» Gli rispose Jingoo sfidandolo con lo sguardo.
«Cena!» Sorrise Bogeom mostrando un grande sacchetto bianco.
«Luhan?!» Chiese Jingoo riferendosi al ragazzo, parte del programma di studio estero, che divideva l'appartamento con loro.
«È uscito con quell'altro ragazzo cinese della squadra di calcio.» Jingoo annuì alle parole dell'altro. «Possiamo mangiare nel salotto?! Ho troppi Lee Jonghyun che mi guardano qui ed è strano.» Disse Bogeom dando un ultima occhiata alla stanza dell'amico prima di voltargli le spalle e andare nel salotto. Jingoo guardò le foto appese su dei fili che percorrevano i muri della sua stanza e sospirò ammirando l'unico protagonista di quelle foto: Lee Jong Hyun.
«Sai dovresti frequentare il corso di fotografia.» Disse Bogeom quando Jingoo lo raggiunse in salotto.
«Fotografia non da punti extra.»
«Già... Dimenticavo la situazione in cui ci troviamo. Comunque grazie per i tuoi appunti dopo ti ridò il quaderno.»
«Non serve, puoi tenerlo per il momento.»
«Grazie.» Jingoo presse uno dei contenitori del take away del cibo cinese ed iniziò a mangiare. «Perché compri sempre cibo cinese ultimamente?!» Chiese Jingoo
«Per far sentire meno la mancanza di casa a Luhan.»
«Non è peggio così? Scommetto che la cucina di sua madre è migliore di questa.»
«Che c'è che non va? Io trovo che sia tutto buono.»
«Disse il ragazzo coreano.» Bogeom sorrise alla frecciatina dell'amico
«Sto solo cercando di essere gentile. Noi viviamo insieme già da tanto, e conosciamo tutto l'uno dell'altro, non voglio che si senta indesiderato.»
«Non e che lui passi tutto questo tempo qui, per sentirsi indesiderato.» I due coinquilini rimasero in silenzio mentre consumavano il loro pasto.
«Jonghyun ha una ragazza!» Esclamò a metà cena Jingoo rischiando di far soffocare Bogeom. «Cosa?» Chiese quest'ultimo dopo aver tossito diverse volte.
«Quella ragazza nuova della nostra classe.»
«Perché sei così calmo?» Chiese Bogeom.